LUTTO

HomeMagazineCultura

Addio a Gigi Burruano: si spegne a 68 anni l'iconico attore palermitano

Il successo era arrivato con la serie televisiva "La piovra", l'attore palermitano aveva 68 anni: negli ultimi mesi non stava bene. La camera ardente sarà al Teatro Biondo

Balarm
La redazione
  • 10 settembre 2017

L'attore Luigi (Gigi) Burruano

Un vero lutto nel mondo del teatro palermitano: domenica 10 settembre 2017 è morto a Palermo Gigi Burruano, all'età di 68 anni, ne avrebbe compiuti 69 a ottobre.

Negli ultimi mesi l'attore palermitano non stava bene. Al Teatro Biondo di via Roma sarà allestita la camera ardente. Sui social il grande cordoglio di amici, colleghi e ammiratori.

Burruano è nato a Palermo il 20 ottobre del 1948 e iniziò la carriera da attore all'inizio degli anni Settanta con il cabaret e il teatro dialettale.

La sua carriera teatrale lo portò a calcare diversi palcoscenici di teatri stabili di Catania, Roma, Trieste e Prato. Ma lo si ricorda anche in tv e al cinema con l'esordio nel 1970, ne "L'amore coniugale" di Dacia Maraini.

Il successo arriva con la partecipazione alla serie televisiva "La piovra". Nel 1997, infatti, è stato interprete nell'ottavo episodio della serie anche se Il teatro è rimasto la sua occupazione principale per quindici anni, fino al 1985, quando è tornato sul grande schermo con una piccola parte nell'iconico "Pizza connection" di Damiano Damiani. •

Nel 2001 ha ottenuto una nomination al Nastro d'argento per l'interpretazione nel film "I cento passi" di Marco Tullio Giordana della parte di Luigi Impastato, padre di Peppino.

Il suo ritorno al cinema è avvenuto nel 2008 con "Il sangue dei vinti" di Michele Soavi.

Le ultime produzioni a cui ha partecipato sono state "Quel bravo ragazzo" per la regia di Enrico Lando (2016) e la miniserie "Boris Giuliano - Un poliziotto a Palermo", regia di Ricky Tognazzi.

La vicenda giudiziaria: Il 4 settembre del 2006 Burruano è stato arrestato in flagranza di reato per aver accoltellato l'ex genero Fabio Guida, colpevole per Burruano di esasperare la moglie e di non pagare gli alimenti ai tre figli, è stato arrestato dalle forze dell'ordine mentre beveva una birra al bar.

Il 15 settembre successivo ha ottenuto gli arresti domiciliari. Successivamente l'attore ha patteggiato una pena di sedici mesi, e la vicenda ha comunque avuto l'effetto di facilitare la riconciliazione familiare.

I funerali si tengono alle 10 di martedì 12 settembre nella Chiesa Don Orione di Palermo, via Ammiraglio Rizzo 68.

articoli recenti