MUSICA & DANZA

HomeEventiMusica & Danza

Il rock incontra la lirica al Verdura di Palermo: l'omaggio ai Queen dell'Orchestra Sinfonica Siciliana

  • Teatro di Verdura - Palermo
  • 5 luglio 2021 (evento concluso)
  • 21.00
  • 15 euro (intero), 10 euro (ridotto)
  • Biglietti acquistabili online, al botteghino del Politeama (dalle 9.00 alle 13.00 e un’ora e mezza prima del concerto) e in tutti i punti vendita Vivaticket della città. Info al numero 091 6072532/533 o all'email biglietteria@orchestrasinfonicasiciliana.it
Balarm
La redazione

Il soprano Desirée Rancatore

Si intitola "The Queen - Barcelona Opera Rock" lo spettacolo in programma al Teatro di Verdura di Palermo lunedì 5 luglio alle 21.00 che, in occasione dei 50 anni dalla formazione dei Queen, vede protagonista per la prima volta in Italia un soprano, una voce rock e un'orchestra sinfonica.

Il rock si fonde con la lirica per realizzare in esclusiva mondiale il primo concerto live dell’intero album "Barcelona" dei Queen, uscito nel 1988 insieme al fantastico soprano Montserrat Caballé. 

"The Queen - Barcellona Opera Rock", prodotto da Menti Associate con la produzione esecutiva di Melissa Mastrolorenzi e realizzato in collaborazione con la Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, è una fusione tra lirica e rock in un crescendo di emozioni. In questa occasione, è realizzato dalla sublime ed avvolgente voce del soprano Desireé Rancatore e dalla voce determinata e potente di Johan Boding con la direzione e gli arrangiamenti del poliedrico Maestro Roberto Molinelli.



Durante il concerto che unisce, per la prima volta in Italia, un soprano, una voce rock e un’orchestra, verrà eseguito l'intero album capolavoro della band britannica.

Nella seconda parte del concerto verranno eseguiti i più grandi successi dei Queen, brani indimenticabili come The Show Must Go On, Somebody to Love, We will rock you.

L'album Barcelona venne registrato in un lasso di tempo piuttosto lungo, tra i primi mesi del 1987 e il giugno del 1988, e fu il frutto più importante di una collaborazione fortemente voluta dal leader dei Queen, innamorato della voce di Montserrat.

Freddie, infatti, entrò in studio nei primi mesi del 1987 ed incise alcuni demo, nel mese di marzo venne raggiunto da Montserrat Caballé per alcune jam/session in cui iniziarono a dar vita ad alcuni brani (uno di questi fu Barcelona, che entro un paio di mesi venne terminato e presentato nella serata del 29 maggio al Ku Club di Ibiza).

Il duo ebbe poco tempo per conciliare i rispettivi impegni. Questo fu un periodo piuttosto complicato per Freddie Mercury che, proprio nello stesso periodo delle registrazioni, nella tarda primavera del 1987 venne dichiarato sieropositivo all'HIV e dovette continuare le registrazioni con la consapevolezza di avere ancora pochi anni di vita davanti a lui.

Apprezzato soprattutto per la title-track, che divenne una hit anche grazie al suo utilizzo per i Giochi olimpici del 1992, Barcelona fu un esperimento piuttosto audace  di fusione tra musica pop/rock e lirica. Suadente e spregiudicato, l’intreccio delle due grandi voci raggiunse momenti di preziosa intensità. Potente ed elegante, Montserrat, mentre Freddie, raggiunse livelli raramente toccati in carriera in alcune tracce.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

COSA C'È DA FARE