VISITE ED ESCURSIONI

HomeEventiVisite Ed Escursioni

La magia dei templi al chiaro di luna: le visite (in notturna) al Parco archeologico di Selinunte

  • Parco Archeologico di Selinunte - Castelvetrano (Tp)
  • Dall'8 luglio al 4 settembre (solo venerdì, sabato e domenica)
  • Dalle 19.30 alle 24.00 (ultimo ingresso 23.00), 21.30 (visita guidata)
  • 10 euro (visita adulti), 4 euro (dai 4 ai 17 anni) + 6 euro (ingresso al Parco)
  • I biglietti per le visite sono acquistabili online sul sito di CoopCulture. I ticket d'ingresso al Parco sono acquistabili online sul sito di CoopCulture o direttamente in biglietteria (aperta fino alle 19.00)
Balarm
La redazione

Il Parco archeologico di Selinunte in notturna

Entrare nel Parco archeologico di notte e lasciarsi avvolgere da profumi improvvisi, mentre i templi appaiono come fantasmi che emergono dal buio e il mare in sottofondo, c’è ma non si vede. Visitare Selinunte di notte e non dimenticarlo per sempre: è un’esperienza che chiunque si porterà dietro come un ricordo indelebile.

I templi dorati nella notte sembrano quasi infiammarsi, la volta celeste è visibile come non mai anche perché si è lontani da fonti luminose metropolitane. Nei weekend d'estate (sino al 4 settembre), tutti i venerdì, sabato e domenica si potrà entrare a Selinunte dalle 19.30 a mezzanotte (ultimo ingresso alle 23).

Alle 21.30 si potrà partecipare alla visita guidata di CoopCulture, i visitatori si incammineranno verso la Collina Orientale per ascoltare mitologia, storia e aneddoti sulla fondazione e lo sviluppo della città, nemica da sempre della vicina Segesta. 

È solo uno spunto, ma le guide lo raccoglieranno per descrivere i tre templi maggiori: a partire dal cosiddetto Tempio E o Heraion, magnifico esempio dell’architettura dorica del V sec avanti Cristo, nato su strutture arcaiche e parzialmente ricostruito a metà del secolo scorso. La visita proseguirà verso il Tempio F, struttura che risale alla metà del VI secolo avanti Cristo, probabilmente dedicata a Dioniso; e verso il Tempio G, più o meno coevo, che è nella classifica dei cinque templi greci più grandi in assoluto.



Nella notte appariranno improvvisi e scenografici, gli elementi architettonici crollati e si raggiungerà il Baglio Florio per visitare il nuovo antiquarium che accoglie manufatti provenienti da diverse aree dell’antica città.

Inoltre, sempre all'interno del Parco archeologico fino al 23 luglio è visitabile la mostra "Ars Aedificandi. Il cantiere nel mondo classico", un'esposizione dal grande valore didattico e documentario che ricostruisce i cantieri allestiti per edificare i templi di Selinunte, dai blocchi cavati dalle Cave di Cusa alle enormi strutture sopravvissute ai giorni nostri.  

La visita in notturna al Parco archeologico di Selinunte costa 10 euro, ridotta 4 euro per i ragazzi dai 4 ai 17 anni e gratuita per i bambini fino a 4 anni, più costo del ticket d’ingresso al Parco (6 euro intero, 3 euro ridotto). 
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE