BAMBINI E RAGAZZI
HomeEventiBambini E Ragazzi

Lungo la volta celeste da Marte a Orione: l'ultimo grande evento al Planetario di Villa Filippina

  • Planetario di Villa Filippina - Palermo
  • 10, 30 dicembre 2022
    21 gennaio 2023 (evento concluso)
  • Turni: 18.00, 19.00, 20.00, 21.00
  • 6 euro (adulti) e 3 euro (bambini dai 5 ai 10 anni)
  • Biglietti acquistabili online o al botteghino di Parco Villa Filippina. È sconsigliata la partecipazione dei bimbi sotto i 5 anni. Maggiori info al numero 347 8119078
Balarm
La redazione

Planetario di Villa Filippina

Porte aperte al Planetario e Museo astronomico di Villa Filippina di Palermo con tre grandi eventi prima della stagione primaverile 2023.

Dopo gli appuntamenti di dicembre con l'Opposizione di Marte", dedicata al pianeta rosso (10 dicembre 2022), e quella del 30 dicembre dedicata al "Viaggio nel sistema solare", l'ultimo appuntamento è quello in programma sabato 21 gennaio 2023 con "Il cacciatore Orione".

In questa giornata è possibile ammirare una delle più belle e ricche costellazioni del cielo, Orione.

Osserveremo da vicino le meraviglie nascoste tra le stelle di questa magnifica costellazione, grazie ad un telescopio di ultima generazione, l’Unistellar, che ci consente di osservare gli oggetti di profondo cielo (ammassi, nebulose, galassie) anche dal centro cittadino.

Sotto la cupola del Planetario, gli esperti spiegheranno, nel dettaglio, della costellazione, dei miti e delle leggende legate al cacciatore più
famoso del cielo.

Chi acquisterà il ticket online parteciperà all’estrazione di alcune magnifiche foto, formato 30x20, degli oggetti più importanti che caratterizzano la costellazione di Orione, come la Grande Nebulosa di Orione o la Nebulosa Testa di Cavallo.

Turni disponibili: ore 18.00, 19.00, 20.00, 21.00.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE