TEATRO E CABARET
HomeEventiTeatro E Cabaret

"Lo Sguardo narrante" al Museo Salinas: uno spettacolo unico tra teatro, arte e mitologia

Balarm
La redazione

Gaia Bevilacqua e Ginevra Di Marco

Un'esperienza unica che combina teatro, arte e mitologia.

Sabato 9 settembre (alle 20.30, alle 21.00 e alle 21.30) va in scena la replica, andata in scena lo scorso 1 agosto, del progetto "Lo Sguardo Narrante": uno spettacolo itinerante creato dai neodiplomati dell’Accademia del Teatro Biondo, che hanno curato l’aspetto drammaturgico, registico e attoriale per la messinscena.

Lo spettacolo chiude la rassegna "Fuori Orario" del Museo archeologico Salinas, diretto da Caterina Greco, che ha aperto le porte oltre gli orari abituali per accogliere musica, letture, incontri, in stretta collaborazione con CoopCulture, il Teatro Biondo Palermo, il Conservatorio Scarlatti e altre istituzioni culturali della città.

Tre giovani drammaturghi per altrettanti testi teatrali che danno voce a tre capolavori: le metope di Europa, Era e Zeus, e la monumentale Gorgone dal tempio G di Selinunte; ognuno si è dedicato a un'opera specifica, studiandola attentamente per interpretarne l'essenza e farla "parlare" in modo originale e coinvolgente.
Adv
Lo spettacolo prende vita con "Europa", la giovane principessa rapita da Zeus che si trasformò in toro per rapirla. Quindi "Era e Zeus", sul complesso rapporto tra la gelosa dea Era e il potente Zeus; il viaggio si chiude all'Agorà, di fronte alla Medusa, di cui verrà narrata la tragica storia.

La performance esplora i temi dell'empatia, della bellezza distorta e del potere che risiede nell'arte e nella mitologia. Un'esperienza teatrale immersiva e coinvolgente, in cui il pubblico viaggerà tra arte e mitologia.

Lo spettacolo è prodotto dal Teatro Biondo con CoopCulture.

"Europa" con la drammaturgia Beatrice Boccali, la regia di Giuseppe Randazzo, con Noa Di Venti.

"Zeus ed Era" con la drammaturgia Giorgia Conigliaro, la regia di Francesco Buccheri con Gaia Bevilacqua e Ginevra Di Marco. "Gorgone" con la drammaturgia Sonia Tabita Bongiovanni, la regia di Giuseppe Bongiorno con Giorgia Indelicato, Brenda Liotta e Marcello Rimi.

«Raccontiamo gli sguardi, quello di Europa che è aperto, e quello della Gorgone che pietrifica – dice la direttrice del Teatro Biondo, Pamela Villoresi -. Saranno i nostri giovani drammaturghi, attori e registi a far rivivere questi sguardi raccogliendone la storia». 

Fuori Orario è un progetto ideato e realizzato da CoopCulture, che cura i servizi integrati di fruizione del Salinas: il museo resterà aperto fino a mezzanotte, e ospiterà concerti, incontri, presentazioni di libri, e cinque speciali visite alla collezione archeologica.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE