STREET ART

HomeMagazineTerritorio

Caltagirone: la scalinata infiorata tra le 19 più spettacolari al mondo

Tra la scala della Pace in Siria, quella del Teatro della Musica di Seul e la Tiled Steps di San Francisco: il sito internazionale "Cultura Inqueta" premia Caltagirone

Eugenia Nicolosi
Giornalista e scrittrice
  • 12 aprile 2017

È lunga oltre 130 metri, i suoi gradini sono 142 ed è stata costruita nel 1606 per collegare la parte antica alla città nuova di Caltagirone.

È la scalinata di Santa Maria del Monte, che oltre alle maioliche applicate sull'alzata di ogni gradino, nel mese di maggio viene decorata con migliaia di vasi e piante in fiore che disegnano una grande opera, in omaggio alla Madonna di Conadomini, patrona della città.

La piattaforma internazionale di arte e musica Cultura Inquieta, specializzata in urban art, nuovi linguaggi e fotografia indipendente inserisce la scalinata infiorata, a metà tra tradizione e land art, tra le 19 scale con gli interventi artistici più spettacolari di tutto il mondo insieme alle pittoresche scale di Rio de Janeiro, alla gradinata del Museo d'arte contemporanea di Philadelphia, alla scala cilena di Valparaiso o a quella del Teatro dell'Opera di Seul, in Corea del Sud.

Disegni unici e giganteschi che si riescono ad apprezzare soltanto da lontano, illusioni ottiche che si percepiscono da determinate angolazioni, trionfi di colore che spezzano le prospettive tutto l'anno o a sorpresa, nei periodi di festa.

Interventi su scalinate presenti in aree degradate delle metropoli, come il "Serpiente de luz" di Lima in Perú o dimostrazione di uno status, come quelli su scale interne a palazzi di pregio e luoghi d'arte come la Galería Zacheta di Varsavia rientrano a pieno titolo, secondo il sito, in una delle diverse forme di Street Art.

Attrattori di turismo, interventi come questi risvegliano la fame di cultura dei residenti e soprattutto riqualificano periferie e centri storici in abbandono.

Quest'anno l'infiorata della scala di Santa Maria del Monte sarà dal 12 maggio al 06 giugno.

articoli recenti