DOVE MANGIARE

HomeMagazineFoodDove mangiare

A Palermo c'è un posto dove puoi sentire i sapori di Roma (e nulla è lasciato al caso)

Semplicità e materie prime di qualità in un luogo dove puoi gustare tutto il buono della tradizione laziale: dalla Carbonara alle pinse e alle panzanelle (piatto tipicamente estivo)

Balarm
La redazione
  • 13 giugno 2022

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori
Metti l'incontro fra quattro amici, ex compagni di scuola, e uno degli chef romani più apprezzati d'Italia. Metti la voglia, comune, di portare a Palermo un posto in cui gustare i sapori autentici della Città Eterna, Roma, e la sua cucina ricca di folclore e storia. Aggiungi anche materie prime biologiche, DOP e accuratamente selezionate. Sono questi gli ingredienti della "ricetta" esclusiva di "Cacio & Pepe - Trattoria di Cucina Romana" (quella vera, di qualità).

Una trattoria dallo spirito verace, ma allo stesso tempo attentissima alle tradizioni e al rispetto dei sapori di una volta. Una cucina capace di unire semplicità e qualità, che non lascia nulla al caso. Preziosa la collaborazione con il noto chef romano Max Mariola - volto di numerosi programmi Sky in onda su Gambero Rosso e star di Youtube -, che ha svelato ai quattro soci le ricette (ma soprattutto i segreti) della cucina tradizionale laziale, dando così un importante supporto per l'apertura del primo ristorante.



Un vero e proprio capolavoro gastronomico, che parte dalla tradizione culinaria giudaico-romana e popolare, rielaborandola in chiave moderna, ma senza per questo rinunciare agli ingredienti e ai gusti tipici.

Il risultato è un menù ricchissimo di prelibatezze e varietà immense. Dalle immancabili pasta alla Carbonara, Gricia, Amatriciana e (naturalmente) Cacio e Pepe, trippa, coda alla vaccinara e "Sua Maestà" la porchetta (rigorosamente di Ariccia); ai piatti rivisitati in chiave stagionale, come le alici marinate o in pastella, le varianti estive della pasta Cacio e Pepe con tartare di gambero rosso o con le cozze.

Ancora, i Moscardini alla Romana (polipetti cucinati secondo la ricetta giudaica), baccalà fritto, le gustosissime pinse (focacce romane che somigliano alla pizza), condite a crudo o infornate, con infinite varietà di ingredienti. La squisita Concia Romana, a base di zucchina marinata con aceto e menta, feschissima al palato. La Panzanella romana, piatto tipicamente estivo, ideale per esempio per una gustosa e leggera pausa pranzo.

Per non parlare dei fiori di zucca ripieni - antipasto da provare assolutamente -, fatti a mano dallo chef e fiore all'occhiello di "Cacio&Pepe", perchè le zucchine vengono coltivate in un orto biologico di proprietà dei titolari per poi essere utilizzate in cucina dallo chef per prepare anche frittate, pinse e tante altre prelibatezze.

Insomma, anche d'estate la trattoria offre un menu ricchissimo e variegato per soddisfare tutti i palati, anche i più esigenti.

La selezione attenta e meticolosa delle materie prime, d'altronde, è una delle caratteristiche della trattoria: dalle primizie raccolte direttamente dall'orto biologico "della casa" al pesce fresco di giornata sino agli ingredienti scelti da fornitori rigorosamente laziali. Due esempi su tutti: il guanciale amatriciano Dop (direttamente da Amatrice) e il pecorino romano Dop in crosta nera.

Per conoscere da vicino la brigata di "Cacio&Pepe" e scoprire le specialità della casa, le ricette e i prodotti freschi di giornata, si può consultare la pagina Facebook della trattoria.

Una formula vincente, quella proposta dai quattro soci e amici che ha permesso alla trattoria di "farsi in tre" (letteralmente): in meno di due anni dall'apertura del primo ristorante in via Salvatore Vigo 3 (traversa di via Principe di Belmonte), sono seguiti due nuovi locali, il secondo sempre a Palermo, in piazza Giovanni Paolo II 7 (zona Stadio), e il terzo a Trapani, in via della Cuba 42.

Per le prenotazioni si può inviare un messaggio al numero whatsapp 375 5601749. Per contattare direttamente i ristoranti "Cacio&Pepe" vi invitiamo a consultare la pagina contatti del sito web.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

LE FOTO PIÙ VISTE DEL MESE