INIZIATIVE

HomeMagazineTerritorio

C'è posta per te e arriva in triciclo: i nuovi mezzi elettrici di Poste Italiane a Palermo

I nuovi veicoli sono alimentati elettricamente al 100% e hanno un’autonomia tale da permettere di consegnare la corrispondenza giornaliera con una sola ricarica

Balarm
La redazione
  • 2 febbraio 2019

I nuovi tricicli di Poste Italiane a Palermo

Poste italiane si rinnova e sostituisce alcuni mezzi della flotta degli scooter con dei tricicli elettrici più sicuri e sostenibili.

Sono infatti entrati in funzione presso quattro di recapito di Palermo (Ausonia, Sperone, La Malfa e Centro) i nuovi motocicli elettrici a tre ruote, per rendere ecologica, agevole e sicura la consegna dei pacchi in città.

I nuovi veicoli sono alimentati elettricamente al 100%, hanno una potenza di 4 Kw che garantisce un’autonomia energetica tale da permettere ai portalettere di consegnare la corrispondenza giornaliera con una sola ricarica.

La particolare conformazione del veicolo a tre ruote, inoltre, ne aumenta la stabilità e la sicurezza per il conducente e permette l’installazione di uno speciale baule che aumenta la quantità di pacchi e lettere trasportabili: fino a 210 litri, contro i 76 dei motocicli tradizionali.

I nuovi motocicli garantiscono di conseguenza una migliore sicurezza sul lavoro grazie alla maggiore stabilità del mezzo a tre ruote ed una maggiore capienza del vano trasportatore, in vista del maggiore afflusso di pacchi da consegnare, in costante aumento grazie allo sviluppo dell’e-commerce.

Con i nuovi tricicli elettrici, inoltre, la mobilità di Poste Italiane diventa ancora più sostenibile, in linea con l’ESG – Environmental Social and Governance, approvato dal Consiglio di Amministrazione ad agosto 2018, il piano d’azione in materia di sostenibilità ambientale e sociale che ha l’obiettivo di garantire la definizione degli indirizzi del Gruppo con ricadute positive per il territorio.

Dei 330 veicoli a tre ruote su tutto il territorio nazionale, la nuova flotta in Sicilia conta 30 motocicli tra Palermo, Catania, Messina e Siracusa.

«I nuovi mezzi sono agili, silenziosi e confortevoli. - racconta Tiziana Di Piazza, una portalettere di Palermo - La presenza delle tre ruote garantisce massima stabilità e il nuovo vano più grande ci agevolerà nella consegna di un maggior numero di posta e pacchi in modo pratico ed efficiente. In questi primi giorni abbiamo anche suscitato l’ammirazione dei clienti che al nostro passaggio si sono voltati incuriositi facendoci i complimenti per il nuovo arrivato. In più si tratta di tricicli ecologici in quanto non inquinanti e questa caratteristica ci fa sentire soddisfatti di dare un piccolo contributo di sostenibilità alla città».

articoli recenti