ITINERARI E LUOGHI

HomeMagazineTurismoItinerari e luoghi

C'è un'insenatura con un pozzo d'acqua dolce: una cala "magica" nel cuore dello Zingaro

Questa cala è giusto al centro dell’intera Riserva, vi troverete davanti una deliziosa spiaggetta di ghiaia, molto riparata dai venti e, in certi periodi dell’anno, quasi deserta

Balarm
La redazione
  • 13 agosto 2021

Cala Berretta, all'interno della Riserva dello Zingaro

Per quanti magari abbiano già fatto un salto alla Riserva dello Zingaro, la prima riserva naturale istituita dalla Regione siciliana che per 7 Km, lungo la costa, offre angoli paradisiaci, non tutti forse conoscono Cala Berretta.

Quest’ultima, infatti, si trova al centro dell’intera Riserva, a circa 3,8 km dagli ingressi Nord e Sud (da Castellammare del Golfo o da San Vito Lo Capo), dai quali potrete indifferentemente scegliere l’accesso.

Per raggiungerla dovrete essere ben equipaggiati con scarpe chiuse e, soprattutto, riserve di acqua e generi alimentari e, forse, non è proprio consigliato portare bambini piccoli alla scoperta di questo luogo (ma sarete voi a valutare ovviamente).

Dopo circa tre chilometri di passeggiata (circa un’oretta a seconda del passo che terrete) tra una fotta vegetazione che comunque offre uno scenario unico nel panorama siciliano, vi troverete davanti una deliziosa spiaggetta di ghiaia, molto riparata dai venti e, in certi periodi dell’anno, quasi deserta.



L’impegno dunque varrà la pena: mare cristallino incontaminato con scogli che chiudono l’insenatura e alcune rocce, all’ingresso in acqua, che non fanno altro che aggiungere un tocco quasi cinematografico ad uno scenario già di per sé splendido.

In più in questo angolo di paradiso si trova un altro piccolo dono della Natura: tra sabbia e mare, infatti, potrete scorgere anche un pozzo di acqua dolce.

E se dopo aver raggiunto Cala Berretta, e aver fatto un bagno, vorrete cogliere l’occasione di scoprire un altro scorcio della Riserva, potrete fare un salto alla vicina Cala della Disa che dista appena 400 metri e che merita un bel tuffo anche lei.

E per gli amanti dello snorkeling, nel rispetto del luogo che visiterete, non dimenticate maschera e boccaglio, possiamo assicuravi che non ve ne pentirete.

Per accedere alla Riserva Naturale dello Zingaro - aperta ogni giorno (dalle ore 7.00 alle ore 19.30) è necessario pagare un biglietto d’ingresso (biglietto intero: 5 euro; ridotto ragazzi fino ai 14 anni, 3 euro).

Per accedere negli ambienti chiusi all’interno della Riserva è necessario il green pass, secondo le disposizioni nazionali in materia di contenimento del Covid-19. Ricordiamo, inoltre, che bisogna avere calzature adeguate e non è possibile portare con se oggetti per sostare sulle spiagge o animali.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI