ANTICIPAZIONI

HomeMagazineCulturaMusica

Capodanno col botto a Palermo: da Arisa a Frassica, le proposte per brindare in piazza

Ecco le star della musica che potrebbero calcare i palchi delle due mega feste in programma a piazza Giulio Cesare e nel quartiere Cep per salutare il nuovo anno

Balarm
La redazione
  • 3 dicembre 2019

La cantante Arisa

Il Capodanno a Palermo si colora con i primi nomi dei cantanti che potrebbero esibirsi a Palermo per salutare il 2019. Prende sempre più forma, dunque, la festa in via di organizzazione nelle due piazze designate, come abbiamo già raccontato, che quest'anno saranno alla Stazione (piazza Giulio Cesare) e nel quartiere Cep (via Barisano da Trani).

Le proposte per la festa in piazza sono arrivate nelle stanze dell'amministrazione comunale e trapelano i primi nomi dei cantanti che potrebbero stappare con i palermitani lo spumante che inaugura il 2020. Sarebbero poco meno di una decina le proposte in gara e ciascuno dei pretendenti ha individuato due nomi per le rispettive piazze della festa. Ecco come potrebbe confgurarsi la manifestazione cittadina più attesa, secondo le indiscrezioni raccolte da Balarm.

Francesco Gabbani sul palco della stazione e Rocco Hunt al Cep (Bm Produzioni di San Giovanni La Punta, Catania); gli intramontabili Stadio e la veterana Iva Zanicchi (Dal Vivo entertainment di Letojanni, Messina), Boomdabash in piazza Giulio Cesare e il divertentissimo e siciliano Nino Frassica al Cep (Puntoeacapo di Nuccio La Ferlita di Catania); Le Vibrazioni e Arisa (Agave spettacoli di Andrea Randazzo di Palermo), l'ex frontman degli Spandau Ballet Tony Hadley e il duo campano de I Desideri (Tecnoline di Palermo); Enrico Ruggeri e Dolcenera (G. Di Prima produzioni); il rapper partenopeo Clementino al Cep (Terzo Millennio di Andrea Peria, Palermo).

Chiunque sarà il prescelto, sarà una grande festa di piazza che consentirà, secondo l'idea dell'amministrazione, di vivere sia il centro che le periferie. La festa trasloca infatti a causa dei lavori in corso in questo momento nella piazza che storicamente ha ospitato il brindisi, ovvero il Politeama.

La piazza antistante la stazione, comunque, è già stata "testata" in occasione del concerto di Capodanno 2016 con Nino D'angelo. Un successo che certamente potrà ripetersi con uno dei nomi in lizza.

ARTICOLI RECENTI