SOCIETÀ

HomeMagazineLifestyleSocietà

"Ci risiamo!": è tempo di tornare all'ora solare, quando spostare indietro le lancette

Torna l'ora solare, si dorme un'ora in più, ma c'è un'ora di luce in meno: ecco quando spostare l'orologio in attesa che l'Europa decida se abolirla per sempre

Balarm
La redazione
  • 19 ottobre 2020

Non c'è niente da fare, abituarsi ad avere un'ora di sole in meno, soprattutto se abiti in Sicilia, è una cosa davvero pesante.

Ancora una volta, invece, dobbiamo prepararci al cambio dell'ora. Si, farà buio prima. Le lancette si devono spostare indietro nella notte fra sabato 24 e domenica 25 ottobre. I cellulari lo fanno in automatico fra le due e le tre di notte.

Di fatto, è il giorno in cui si guadagna un'ora di sonno ma si perde un'ora di luce (che non è persa ma semplicemente viene spostata al mattino).

C'è un però, potrebbe essere infatti l'ultima volta in cui si dovranno spostare le lancette. Se ricordate bene un paio d'anni fa in Europa si era già avanzata l'ipotesi di lasciare sempre e per sempre l'ora legale. Che la giornata sia lunga piace a tutti, diciamolo, e che si debbano accendere le lampadine presto o che si debba uscire dall'ufficio quando è già buio pesto è pesante per tutti.

All'epoca, una consultazione aveva fatto emergere che quasi l'ottanta per cento degli europei è favorevole all'ora legale sempre. Ma poi la politica non è riuscita a raggiungere un accordo univoco e ci sarà ancora da discutere. In questo momento, tra l'altro, il tema principale non è certamente questo, con il Coronavirus che minaccia la nostra vita pubblica.

Ci sarà certamente da aspettare. Ma è probabile che fra qualche anno buona parte degli europei avranno più luce per godersi il tramonto.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI