LAVORO

HomeBandi e lavoroLavoro

Concorso per 4.500 posti all'Agenzia delle Entrate: assunzioni a tempo indeterminato

Le due selezioni rientrano nel piano di assunzioni che prevede 11 mila nuovi ingressi entro la fine del 2024. Come candidarsi, i profili e le scadenze

Balarm
La redazione
  • 28 luglio 2023

Il logo dell'Agenzia delle Entrate

Nuovo maxi concorso all'Agenzia delle Entrate che è pronta ad assumere a tempo indeterminato oltre quattromila persone per i ruoli di funzionari.

Due le selezioni previste dal bando pubblicato sul sito dell'Agenzia - che rientrano nel piano di assunzioni degli 11mila nuovi ingressi entro la fine del 2024.

Si cercano in particolare 3.970 persone da destinare alle attività tributarie e 530 ai servizi di pubblicità immobiliare.

C'è tempo fino alle ore 23.59 del 26 agosto 2023 per presentare la domanda di partecipazione al concorso tramite il Portale unico del reclutamento «inPA» in cui è pubblicato.

Le indicazioni sulla prova scritta invece saranno rese note il 4 settembre.

I requisiti per candidarsi al primo bando da 3.970 posti a tempo indeterminato sono i seguenti: la laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici, Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione, Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Scienze economiche, Scienze dell’Economia e della gestione aziendale oppure un diploma di laurea in Giurisprudenza, Scienze politiche, Economia e commercio (o di una laurea specialistica o magistrale equiparata).
Adv
I nuovi funzionari si occuperanno dell’assistenza e della consulenza ai contribuenti, collaboreranno alla gestione e all’erogazione dei servizi, alle attività di analisi sugli illeciti fiscali, alle attività di verifica e ai controlli e si occuperanno delle attività legate al contenzioso e alla riscossione.

Il secondo bando di assunzioni, da 530 posti a tempo indeterminato, invece è per i servizi di pubblicità immobiliare e in questo caso il titolo di studio richiesto è la laurea triennale in Scienze dei Servizi Giuridici o un diploma di laurea in Giurisprudenza o una laurea specialistica o magistrale equiparata.

I nuovi assunti si occuperanno delle attività di aggiornamento e conservazione dei registri immobiliari, dell’assistenza e la consulenza ai cittadini.

Inoltre collaboreranno alle attività di aggiornamento e conservazione delle banche dati di pubblicità immobiliare e svolgeranno attività di monitoraggio.

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI