TRASPORTI

HomeMagazineTurismoViaggi

Dall'aeroporto di Palermo a Cefalù si viaggia senza cambi: ora il viaggio in treno è diretto

Il nuovo servizio turistico, pensato per collegare l'aeroporto con la nota località siciliana, consente di viaggiare senza il cambio alla stazione centrale di Palermo

Balarm
La redazione
  • 6 luglio 2020

Un convoglio Trenitalia (foto Facebook)

Una marcia in più per il turismo siciliano e i servizi connessi. Dopo il biglietto unico dei trasporti e le tariffe agevolate per andare al mare in treno, in Sicilia arriva il collegamento diretto fra Cefalù e l'aeroporto di Palermo Falcone-Borsellino.

La possibilità di saltare il cambio alla stazione centrale di Palermo deriva dalla riattivazione della stazione di Maredolce, che consente appunto di "saltare" la fermata a Palermo.

Un collegamento importantissimo fra l'aeroporto e una delle mete più gettonate dell'estate siciliana, che parte dal 12 luglio e sarà attivo durante i fine settimana estivi.

Le fermate intermedie saranno Lascari, Campofelice, Termini, Bagheria, Roccella, Vespri, Lolli, Notarbartolo, Francia e Punta Raisi. La durata del collegamento sarà di un'ora e venti minuti circa. Il costo della tratta Palermo-Punta Raisi è di 11.70 euro.

Nei giorni festivi del periodo dal 12 luglio al 6 settembre, saranno 14 nel complesso i collegamenti diretti tra l’Aeroporto di Punta Raisi e Cefalù e in totale saranno 28 i treni tra Palermo Centrale ed il borgo cefaludese, a comporre una ricca offerta per turisti e cittadini siciliani che potranno anche raggiungere le località di mare di Campofelice e Lascari.

Sempre nello stesso periodo (dal 12 luglio al 6 settembre), e sempre nei giorni festivi saranno attivi anche i collegamenti del Barocco Line: un servizio pensato per la scoperta delVal di Noto e delle sue perle Siracusa, Noto, Scicli, Modica, Ragusa Ibla, Donnafugata, un’area che racchiude un tesoro di inestimabile valore artistico e un patrimonio naturale di grande bellezza.

Dal 4 luglio, inoltre, è attivo il biglietto integrato giornaliero per la città di Palermo, che consente di viaggiare alla scoperta della città senza limiti nel giorno di validità, su bus e tram gestiti da AMAT e sui treni regionali di Trenitalia all’interno del territorio comunale di Palermo ad un prezzo di 5,50 euro.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI