STORIE

HomeNewsCulturaStorie

Dalle teste di moro alle teste di "minchia": Piparo racconta una via (storica) di Palermo

Partendo dalla leggenda delle teste di Moro, l'attore palermitano racconta la storia di un delitto che ha dato il nome a una via di Palermo vicina al mercato del Capo

Balarm
La redazione
  • 27 novembre 2023

Per visualizzare questo video, dai il tuo consenso all'uso dei cookie dei provider video.
È forse la più affascinante leggenda dell'Isola e spiega l'origine di un simbolo della nostra tradizione.

Partendo dalla leggenda delle teste di moro - dietro cui si cela un'intensa storia d'amore e gelosia - Salvo Piparo racconta l'origine della via scippateste.

Si narra che, a due passi dallo storico mercato del Capo, un marito venisse cornificato dalla moglie infedele, che amava spesso intrattenersi con il compare di nozze.

Un giorno l'uomo decise di rientrare in anticipo e senza preavviso a casa. Trovò una brutta sorpresa, cogliendo "sul fatto" moglie e amante. Fu allora che mise in atto la sua vendetta tagliando la testa a entrambi, con grande furia.

Per vendicarsi di tutto il quartiere, che lo apostrofava con nomignoli poco carini, decise di esporre le due teste scippate sul balcone di casa, in modo che vicini e passanti potessero vedere e commentare.

Così «dalle teste di moro alle teste di minchia», Salvo Piparo racconta i femminicidi del passato e dei giorni nostri.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

I VIDEO PIÙ VISTI