STORIE

HomeMagazineFoodStorie

Davide contro il gigante Golia, ma in Sicilia: la storia del Sikanino che compie 25 anni

Non tutti sanno che esiste anche una versione siciliana della storia dove i protagonisti sono un po' diversi, non solo nelle sembianze ma anche nel gusto e nella consistenza

Balarm
La redazione
  • 15 aprile 2021

Il formaggio Sikanino

*Tutti conosciamo la storia di Davide e Golia, uno degli episodi più famosi della Bibbia.

Per rinfrescare la memoria, ricordiamo che è la storia di un giovane pastorello che, con una semplice fionda, uccide il temibile gigante dei Filistei in guerra con il popolo di Israele.

Quello che forse non tutti sanno è che questa storia - simbolo di audacia e coraggio - è stata in qualche modo replicata negli ultimi anni anche in Sicilia.

I protagonisti però sono un po' diversi, non solo nelle sembianze ma anche nel gusto e nella consistenza. Nella versione siciliana, infatti, il "Davide" della situazione è interpretato da uno dei formaggi più conosciuti, non solo per il suo gusto e la sua versatilità, ma anche per essere il formaggio del "tradimento".

Un tradimento che i siciliani fanno da tanti anni nei confronti di quel "gigante Golia" che è il principale rivale nel mercato.

Stiamo parlando di "Sikanino", il formaggio a pasta filata che quest'anno spegne 25 candeline e che torna a far parlare di sè grazie alla sua ironia irriverente e trasgressiva che da sempre lo caratterizza.



I 25 anni di vita, infatti, sono un traguardo importante in un rapporto, anche quando si parla della relazione tra un brand e il suo mercato principale quale è, appunto, la Sicilia.

Per l'occasione il brand amplia la sua gamma, lanciando i prodotti "free from". Nasce così il Sikanino senza lattosio, disponibile nei formati che già conosciamo: quello a forma cilindrica da 230 gr, le fette naturali da 100 gr delattosate classiche e affumicate e le fette fuse delattosate da 180 gr.

Sikanino è infatti divenuto nel tempo una linea ampia e completa, disponibile nel formato tradizionale, affettato in vaschetta o fuso in fette, e adesso anche nella versione senza lattosio.

Una varietà in grado di soddisfare le esigenze più svariate, per realizzare ogni tipo di preparazione, valorizzando le ricette a caldo, tanto di primi come di secondi piatti, e quelle a freddo, come stuzzicante aperitivo o come farcitura per panini.

Insomma, un vero e proprio amico in cucina.

Per festeggiare le sue "nozze d’argento” con i consumatori, Sikanino è tornato in comunicazione con una campagna che, nel rispetto della tradizione, si caratterizza per il tono ironico e irriverente. Sin dalla sua nascita, infatti, Sikanino ha "duellato" in comunicazione con il suo principale rivale sul mercato indossando i panni di un novello Davide contro il gigante Golia.

Una rivalità che si è mantenuta e rinnovata nel tempo e che oggi viene velatamente ripresa nella nuova comunicazione pubblicitaria.

In questa campagna, nel celebrare l’amore tra Sikanino e i Siciliani, scopriamo che questo amore è di lunga data ma tutt’altro che stanco, anzi, passionale e appassionato (per certi aspetti diremmo anche “trasgressivo”) e per questo felice a dispetto degli anni che passano.

*Contenuto sponsorizzato
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI