IDEE

HomeMagazineStudenti

Dopo la scuola? On the beach: a Palermo l'inglese diventa un gioco (estivo) da ragazzi

Le app e i video su Youtube in spiaggia, certo, ma a Palermo l'inglese non si ferma nei mesi estivi anche grazie alle attività in compagnia di giovani teachers e feste a tema

Balarm
La redazione
  • 15 maggio 2018

Feste a tema, eventi culturali, visite nei musei, musica e serie tv: con l'estate le occasioni per divertirsi sono tante e possiamo anche pensare di partecipare parlando in inglese. Perché? Per non perdere la confidenza con la lingua, anzi, per portala alla vita vera, fuori dai banchi di scuola: ci sono sette consigli per fare amicizia con l'inglese, per viverlo come un gioco e parlarlo veramente.

Ad esempio, Youtube e Netflix sono due piattaforme che permettono di vedere tanto i propri contenuti preferiti (da tutorial ai documentari) quanto di ascoltare i tormentoni estivi, il tutto in inglese con sottotitoli in inglese.

E poi non serve stare dietro i banchi per imparare, grazie alle app si può studiare anche on the beach: sono tante, tutte diverse e fanno in modo che si impari grazie a giochini e passatempi leggeri, da fare da fare da soli o in compagnia, (leggi qui tutti i consigli).

Ma non è tutto qui. Durante l'estate tanti musei organizzano visite guidate in lingua inglese e poi è possibile partecipare a diversi eventi: dagli aperitivi ai giochi di società, fino ad arrivare ai quiz e agli approfondimenti su parole e verbi che danno più grattacapi.

Dal 21 al 26 maggio a Palermo c'è un appuntamento aperto a tutti che si svolge nelle due sedi cittadine di My English School: un'Open Week dedicata a teenager e genitori, dove verranno presentati i corsi "Teens 2018-2019" pensati, per l'appunto, per i più giovani.

Un modo per tenersi in allenamento e allo stesso tempo pensare al futuro, dato che i corsi partiranno di nuovo a settembre. Durante la settimana adulti e teenager potranno conoscere gli insegnanti madrelingua e scoprire il mood di Myes, che punta sul roleplay: simulazioni in contesti reali e situazioni verosimili come comprare un regalo, viaggiare, chattare.

Durante le giornate organizzate adulti e ragazzi potranno vivere una vera full immersion nella lingua inglese partecipando anche ad alcune delle attività che Myes organizza regolarmente durante l'anno.

In particolare nella sede di viale Regione Siciliana, martedì 22 maggio alle 16.30 e giovedì 24 alle 17.30 è prevista un’attività dimostrativa a tema Harry Potter; subito dopo ci sarà un momento di incontro con i genitori.

Nella sede di via della Libertà l’attività dimostrativa e il successivo incontro con i genitori sono previsti nelle giornate di martedì 22 maggio alle 18 e mercoledì 23 alle 16.

Per tutte le informazioni sui corsi, sulle attività e sulla "Open Week" è possibile visitare il sito web di My English School, visitare le sedi della scuola o telefonare al numero 091.306962.

articoli recenti