MOBILITÁ

HomeMagazineTerritorio

E dopo tre anni senza treno non cambia niente: da Palermo all'aeroporto si va in bus

Ecco gli orari e le fermate dei bus che collegano la Stazione Centrale all'aeroporto: a impedire (ancora) la partenza del treno pare sia un problema di sicurezza

Giulio Di Chiara
Urbanista e progettista
  • 12 settembre 2018

L'ingresso dell'Aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo

Il segmento del Passante Ferroviario che collega la Stazione Centrale all’aeroporto di Punta Raisi dovrà attendere ancora qualche tempo per rivedere transitare i convogli.

Sono passati circa tre anni dall’interruzione della linea e già da quest’estate si prospettava un riavvio dell’esercizio entro la fine della bella stagione.In effetti la linea è stata completata in termini progettuali.

Parliamo infatti del raddoppio del binario, della creazione di nuove fermate e nuove stazioni lungo il percorso.

Ciò che sembra aver fatto slittare il taglio del nastro è un problema sul piano di sicurezza, non meglio specificato ufficialmente e che non aderirebbe a determinati requisiti.

Pertanto i tempi dell’ulteriore attesa dipenderanno dagli effettivi adeguamenti che la Sis Scpa, azienda che sta operando sul cantiere del Passante Ferroviario, dovrà effettuare.

Se, come speriamo, non si tratterà di modifiche radicali all’infrastruttura, potrebbero volerci relativamente poche settimane per ripristinare la linea.

E d’altronde ce lo auguriamo vivamente dato che sono state effettuate anche le corse di prova lungo l’intero tracciato, e dunque gravi mancanze infrastrutturali sarebbero a nostro avviso dovute emergere ben prima di questo settembre.

Ma rimane tutto nel campo delle supposizioni e non vogliamo veicolare una potenziale disinformazione, nè attribuire colpe a nessuno, almeno fin quando non vengano chiarite le responsabilità della situazione.

Di certo l’unica "sicurezza" è il disagio per i passeggeri che continueranno a dover sopperire a questa mancanza di trasporto pubblico con i mezzi alternativi.

Rete Ferroviaria Italiana è temporaneamente ricorsa a due bus sostitutivi che collegheranno la stazione Notarbartolo all’Aeroporto Falcone-Borsellino.

Il primo bus con partenza ogni ora al minuto 06 da Palermo Notarbartolo fermerà a Francia, San Lorenzo, Carini e Punta Raisi.

Il secondo bus con partenza ogni ora al minuto 36 da Palermo Notarbartolo fermerà a Francia, San Lorenzo, La Malfa, Cardillo, Tommaso Natale, Sferracavallo, Isola delle Femmine, Carini Ciachea, Carini, Piraineto, Punta Raisi (tutti gli orari provvisori sono disponibili sulla pagina del sito di Trenitalia dedicata a questa tratta).

Oltre ad attendere la riapertura della linea, siamo curiosi di conoscere le motivazioni che hanno causato questo nuovo stallo.

Perchè da noi in Sicilia, in un modo o nell’altro, non ci facciamo mancare mai niente quando si parla di intoppi e ritardi.

articoli recenti