ITINERARI E LUOGHI

HomeMagazineTurismoItinerari e luoghi

Il lago artificiale tra i più antichi di Sicilia: in volo su un'oasi custodita fra quattro monti

Con questo video di Michele Ammirata, vi portiamo nel primo bacino artificiale costruito nell'Isola. Oggi è un'oasi naturalistica molto amata dai palermitani

Balarm
La redazione
  • 25 agosto 2022

Per visualizzare questo video, dai il tuo consenso all'uso dei cookie dei provider video.
In volo su un'oasi naturale, cara ai palermitani. Con questo video di Michele Ammirata vi portiamo nell'Oasi Naturalistica di Lago di Piana degli Albanesi, in provincia di Palermo.

Si tratta del bacino artificiale tra i più antichi della Sicilia, costruito nel 1923 con uno sbarramento del fiume Belice Destro (Honi) e si estende per circa 40 chilometri quadrati. La diga è stata la prima realizzata in Sicilia a cavità in muratura.

Nel 1999 buona parte dell’area del lago, con consistenti presenze di flora e di fauna di interesse naturalistico, è stata ceduta dall’Enel al Wwf che ne ha fatto un'Oasi naturalistica.

Tra le specie vegetali spiccano: il pioppo nero, le tamerici, i querceti e le numerose conifere; la fauna è molto varia: istrici, ricci, volpi rosse, la rana agile e numerose specie di uccelli acquatici: folaghe, cormorani anatre, germani reali.

Sulla sponda nord, in direzione della strada Piana-Diga, si accede all’area attrezzata ossia un’area picnic costituita da tavoli e panche in legno, bracieri, servizi igienici ed un chiosco, fontanili e parcheggio.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

I VIDEO PIÙ VISTI