LAVORO

HomeInformagiovaniLavoro

Emergenza Covid a Palermo, Villa Sofia-Cervello cerca 50 infermieri: come candidarsi

Per fare fronte alla recrudescenza della pandemia pubblicato un bando che rimane aperto fino a marzo. Tutti i requisiti, le modalità di colloquio e le scadenze previste

Balarm
La redazione
  • 12 gennaio 2022

Al via a Villa Sofia-Cervello una selezione pubblica per il conferimento di 50 incarichi a tempo determinato di infermieri, per far fronte all’emergenza Covid-19.

L’avviso, in esecuzione di una delibera del 5 gennaio 2022, è stato pubblicato sul sito internet dell’azienda nella sezione “Concorsi non scaduti” e prevede che le istanze siano inoltrate esclusivamente tramite Pec, intestata al candidato con scadenze cadenzate secondo l'elenco consultabile online.

Per partecipare alle selezioni occorre essere in possesso della laurea di I livello in infermieristica o diploma universitario di infermiere ed essere iscritti all'albo professionale in Italia prima dell'assunzione in servizio.

La verifica sul possesso dei requisiti e la relativa ammissione alla selezione sarà effettuata dalla commissione esaminatrice prima della prova colloquio, dove saranno attribuibili fino a 20 punti.

Il superamento del colloquio è subordinato al raggiungimento della sufficienza, cioè almeno 14 punti su 20.

Le graduatorie saranno formulate in base ai punteggi ottenuti nel colloquio e da esse si attingerà per le immissioni in servizio con la decorrenza e la durata che stabilirà l’azienda ospedaliera.

Le domande devono essere inviate tramite casella di posta elettronica certificata (Pec) intestato al candidato all'indirizzo reclutamentoinurgenza@mailpec.ospedaliriunitipalermo.it.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI