ARTI PERFORMATIVE

HomeInformagiovaniArti performative

I Soldi Spicci tornano al cinema: si cercano comparse tra Palermo e Trapani, come candidarsi

Sono aperti i casting per partecipare al film, le cui riprese si svolgono tra settembre e ottobre 2021, tra Palermo e Castellammare del Golfo. I requisiti e come candidarsi

Balarm
La redazione
  • 20 settembre 2021

"I Soldi Spicci" sono Annandrea Vitrano e Claudio Casisa

Seconda esperienza sul grande schermo per una delle coppie comiche palermitane più amate dei social e della tv.

Parliamo dei "Soldi Spicci", al secolo Annandrea Vitrano e Claudio Casisa, che tornano protagonisti al cinema (questa volta anche da registi) per il loro secondo film.

Nulla ancora si sa sul titolo e sulla trama del loro nuovo lavoro, che arriva tre anni dopo il successo del loro primo film - "La Fuitina Sbagliata". Quel che è certo è che sono aperti i casting per partecipare al film, le cui riprese si svolgono tra la fine di settembre e il mese di ottobre 2021 tra Palermo e Castellammare del Golfo (Trapani).

Ad annunciare l'apertura dei casting è la società di produzione Tramp, al lavoro per il nuovo film.

«Il casting è rivolto ad uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 70 anni - fanno sapere dalla produzione -. Dal momento che le riprese si terranno tra Castellammare del Golfo e Palermo, saranno accettate esclusivamente candidature da parte di residenti nelle province di Trapani e Palermo».



Per inviare la propria candidatura per il ruolo di comparsa occorre inviare una mail all'indirizzo castingsoldispicci@gmail.com, specificando in oggetto cognome, nome e città di residenza.

Nel testo della mail occorre inserire almeno un numero di cellulare per essere ricontattati e allegare i seguenti documenti:
- due foto (una in primo piano e una a figura intera, con volto ben visibile, senza occhiali. Non sono accettati i selfie);
- copia della carta d'identità e del codice fiscale (fronte e retro).

In relazione alle disposizione governative e/o regionali e in ottemperanza al rispetto del protocollo per la tutela dei lavoratori del settore cine-audiovisivo inerente la pandemia Covid-19, per partecipare alle riprese e alla lavorazione del progetto tutti saranno sottoposti a test sierologico e/o tampone rino faringeo e/o nuovi test validati dal Comitato Tecnico Scientifico.

I test saranno effettuati esclusivamente presso strutture indicate dalla produzione e saranno a carico della produzione.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI