INFORMAGIOVANI

HomeInformagiovani

"Start Cup Palermo" 2010: partono le selezioni

L’Università degli Studi di Palermo e Sintesi, stanziano i fondi per la competizione "Start Cup Palermo", tra imprenditoria e ricerca scientifica

  • 10 maggio 2010

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori

La Sicilia premia i giovani e la ricerca tecnologica con i premi del concorso "Start Cup Palermo", giunto alla 10° edizione. Lo sviluppo dell’economia è possibile solo se i giovani professionisti sono stimolati a collaborare, così l’Università degli Studi di Palermo e l’associazione Sintesi, in collaborazione con diversi enti e consorzi, stanziano i fondi per “Start Cup Palermo”, la competizione che unisce l’imprenditoria alla ricerca scientifica; sul sito www.startcuppalermo.it è possibile trovare la scheda di partecipazione da compilare. Bisogna presentarsi in gruppo, composto almeno da due persone, mentre, quanti intendono partecipare singolarmente saranno inseriti in gruppi di ricerca, in base alle informazioni contenute nella scheda di adesione. I partecipanti verranno supportati dagli operatori di “Start Cup Palermo” e del “Consorzio ARCA” per preparare l’“idea di impresa” entro e non oltre domenica 13 giugno.



L’iniziativa è rivolta a tutti coloro che hanno capacità imprenditoriali, idee basate sull’innovazione tecnologica e la voglia di mettersi in gioco per creare un’impresa propria. Allo scadere di questa data saranno selezionati i dieci progetti migliori, che, sempre col supporto di esperti, accederanno alla seconda tappa, ovvero la presentazione on line (entro mercoledì 6 ottobre) del business plan completo che consiste sia nell’idea di impresa iniziale, che nella previsione economico-finanziaria della stessa stessa nei tre anni a venire, infine saranno scelti i primi tre classificati a cui andranno rispettivamente 12.000 euro, 8.000 euro e 5.000 euro, premiati durante la cerimonia di martedì 26 ottobre.

Le selezioni non finiscono qua, così i primi tre vincitori hanno il diritto di partecipare al “Premio Nazionale per l’Inovazione”, insieme agli altri vincitori delle business plan competition italiane, che si svolgerà a Palermo giovedì 2 e venerdì 3 dicembre. Un progetto dunque ben strutturato e che ha già trovato il primo partecipante, Riccardo Mancuso, neo laureato, "autore" dell’iPe, una moto "ape tecnologica", eco compatibile e realizzata prevalentemente con materiali riciclati, a servizio dei venditori ambulanti di tutta Italia. Il successo del prototipo (tutte le informazioni alla pagina www.facebook.com/#!/pages/iPe-Moto-Ape-Tecnologica/114839561881877?ref=ts), dotato di pannelli solari e di connessione wifi, è la dimostrazione che sia possibile restare nella nostra città e impegnarsi per una idea; magari aspirando al primo premio del "Premio Nazionale per l’Innovazione" che consiste in 50.000 euro.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE