EVENTI

HomeMagazineTerritorioAttualità

L'Amerigo Vespucci arriva a Palermo: dove e quando vedere il veliero più bello d'Italia

Seppur da terra, sarà possibile assistere alla suggestiva cerimonia dell'ammaina bandiera con la caratteristica illuminazione tricolore dell’unità d'Italia: tutte le info

Balarm
La redazione
  • 10 luglio 2020

L'Amerigo vespucci a Messina

La splendida Amerigo Vespucci, dopo il passaggio dallo Stretto filmato dall'alto e l'omaggio a Ennio Morricone nelle acque di Taormina, omaggia con un passaggio anche la città di Palermo.

Il passaggio lungo la costa è previsto per venerdì 10 luglio intorno alle 19.00. La nave scuola a vela Amerigo Vespucci della Marina militare saluterà Palermo defilando da capo Zafferano a capo Gallo, dove, intorno alle ore 20.20 tra Mondello e capo Gallo, l’equipaggio celebrerà la cerimonia dell’ammaina bandiera.

Seppur da terra, sarà possibile assistere alla suggestiva cerimonia, che vedrà coinvolti i 106 allievi ufficiali della prima classe dell’Accademia navale assieme all’equipaggio ed, all’imbrunire, la caratteristica illuminazione tricolore dell’unità.

La campagna d’istruzione a bordo di nave Vespucci rappresenta il vero e proprio battesimo del mare per i giovani allievi ufficiali al termine di un primo ed intenso anno di studi in Accademia navale. Il Vespucci, partito da Livorno il 29 giugno, ha già messo gli allievi alla prova nella navigazione a vela in alcuni dei tratti di mare più suggestivi del Mediterraneo.

La campagna d’istruzione 2020 si svolge con modalità non consuete, tenendo conto dei necessari requisiti per la sicurezza del personale di bordo in relazione al problema COVID 19, non prevedendo quindi l'apertura al pubblico della nave durante le soste nei porti come avvenuto in passato.

L'attività addestrativa di quest'anno è dedicata a tutti gli italiani che hanno vissuto questo momento di particolare difficoltà e, pertanto, verrà colta ogni possibile opportunità di passaggio ravvicinato per salutare le comunità lungo le coste lambite dal vascello.

ARTICOLI RECENTI