STORIE

HomeMagazineTurismoStorie

La bici non era tra le sue passioni, oggi è la sua vita: così Daniele fa (ri)scoprire la Sicilia

A Siracusa ha dato vita al gruppo M.B.H. che racchiude ben nove associazioni. Organizza escursioni per godersi il contatto con la natura e la meraviglia del patrimonio storico-culturale

Simona Russo
Giornalista
  • 19 maggio 2022

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori
“È andando in bicicletta che impari meglio i contorni di un paese, perché devi sudare sulle colline e andare giù a ruota libera nelle discese. In questo modo te le ricordi come sono veramente […]”, diceva Ernest Hemingway. Come dargli torto, viaggiare in bicicletta ha da sempre un fascino inarrivabile per l'impagabile sensazione di farsi accarezzare dal vento e veder scorrere nuovi paesaggi. Con la bici ci si immerge direttamente nei luoghi, al giusto ritmo: abbastanza veloce per divertirsi, abbastanza piano per non perdersi nulla.

La bicicletta è il più antico mezzo di trasporto personale a trazione non animale. Negli anni però, è passata da mezzo di trasporto a un modo per mantenersi in forma e fare sport. L’automobile e gli altri mezzi a motore ne hanno soppiantato il ruolo. Ma negli ultimi anni il trend sta cambiando, si registrano incrementi sia nella vendita di biciclette che nella pratica del cicloturismo.



Il cicloturismo è, sostanzialmente, il «turismo con bicicletta». Per molti è uno stile di viaggio e di vita che permette di spostarsi in maniera green da un luogo all'altro e di vivere una continua esperienza di scoperta. La Sicilia è la prima regione italiana ad avere avuto il picco più alto di crescita in questo settore.

Fare cicloturismo in Sicilia è un modo straordinario per scoprire le bellezze di un territorio splendido, saturo di storia, tradizioni e cultura. Così denso che merita di essere visitato senza fretta, assaporando i suoi profumi e sapori, incontrando le persone del luogo e perdendosi in percorsi poco conosciuti ma intrisi di fascino e mistero. Gli amanti del turismo esperienziale possono trovare qui tutto ciò che desiderano.

I percorsi a disposizione, per chi sceglie di fare cicloturismo in Sicilia, sono innumerevoli. Lo spettacolo unico e inimitabile che ci si trova davanti è sempre garantito, sia in prossimità del mare, sia in località di montagna. Con un'adeguata pianificazione e un po' di allenamento preliminare, è possibile individuare itinerari adatti ad ogni tipo di ciclista, dal più esperto al principiante.

Nello specifico, se parliamo di cicloturismo escursionistico in mountain-bike, nel territorio siciliano è molto attiva l’attività del gruppo M.B.H. (acronimo di Mountain Bike Hikes). Si tratta di un circuito escursionistico itinerante che dal 2016 si occupa di promuovere il territorio siciliano sia dal punto di vista naturalistico che storico – culturale. I raduni di M.B.H. Tour sono delle ciclo-escursioni senza alcun risvolto agonistico, l’obiettivo è la riscoperta del piacere di andare in bici e di camminare immersi nella natura.

La M.B.H. nasce nel territorio siracusano, questa parte di Sicilia si distingue per la ricchezza del suo patrimonio artistico ma anche per la bellezza della natura: distese di macchia mediterranea e di boschi, che si estendono dai Nebrodi fino ai monti Iblei, incorniciano di verde lussureggiante questo territorio. Qui bikers e trekkers possono godere di paesaggi unici come lo scenario delle cave Putrisino e Manghisi, addolcite dalle acque dei fiumi Cassibile e Manghisi o luoghi ricchi di storia come i vecchi mulini ad acqua e i Ddieri di Case Sorveglianza (abitazioni rupestri risalenti al medioevo arabo).

La realtà del gruppo M.B.H racchiude ben nove associazioni siciliane, che organizzano escursionismo sia in mountain bike che di trekking, e nasce dalla volontà e passione del siracusano Daniele Romano che, ironia della sorte, non amava particolarmente la bici. Infatti riscopre la bicicletta durante una settimana di sport estremi fatta in Valtellina con degli amici, in quell’occasione rimane affascinato dalla bellezza che si poteva scorgere dal sellino della bici.

Inizia così a frequentare il Mountain Bike Club Siracusa (uno dei primi club in Sicilia e d’Italia, nato nel 1990) fino a divenirne il vice presidente. Inizialmente il club è nato per soddisfare la sete di avventura e di esplorazione dei fondatori: lo spirito era quello di ricercare sempre nuovi percorsi e non tornare mai indietro sulla stessa strada, a costo di scalare montagne, guadare fiumi e rientrare in piena notte.

Daniele, ad un certo punto, ha pensato che le persone per muoversi e poter scoprire la Sicilia avrebbero avuto bisogno di qualcosa che li unisse nello stesso scopo. Oltre a coinvolgere le varie associazioni, bisognava lavorare anche per far sì che le famiglie potessero partecipare agli eventi, così da subito nel circuito dei tour sono stati inseriti l’attività del Trekking, che è cresciuto in misura incredibile, e successivamente il Nordic Walking.

In questi sei anni di attività migliaia sono le persone che hanno condiviso con questo appassionato gruppo oltre 40 eventi sparsi lungo la parte orientale della Sicilia: hanno fatto tappa nelle province di Siracusa, Ragusa, Catania, Messina e Caltanisetta. Il prossimo obiettivo è quello di coprire tutta la regione, confidando nella collaborazione di altre associazioni che sposino la stessa mission.

Le finalità sono anche quelle di favorire lo sviluppo turistico dei territori, di catalizzare una progettualità integrata pubblico-privata, di promuovere formule innovative di ospitalità turistica e di valorizzare l’immagine territoriale, a partire dal recupero del patrimonio naturalistico e paesaggistico dei luoghi attraversati da M.B.H.Tour.

Per chi volesse condividere con questa bella realtà le attività che organizza, può seguirli sul loro sito www.mbhtour.it o sui canali social.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

LE FOTO PIÙ VISTE DEL MESE