SPORT

HomeMagazineSport

La Sicilia torna a correre: la "Maratonina di Terrasini" spegne 20 candeline, tutte le novità

La manifestazione, in programma domenica 27 giugno, quest'anno fa parte del cartellone d’iniziative promosse per questa estate dal comune in provincia di Palermo

Balarm
La redazione
  • 23 giugno 2021

Conto alla rovescia per la XX edizione della Maratonina di Terrasini.

La manifestazione, in programma domenica 27 giugno, quest'anno fa parte del cartellone d’iniziative promosse per questa estate dal comune che si trova a circa 40 chilometri da Palermo.

Annullata lo scorso anno, in piena emergenza sanitaria, la Maratonina di Terrasini è finalmente pronta a spegnere venti candeline La storica manifestazione, legata per anni al binomio Amatori Palermo, Atletica Terrasini, è organizzata dall'Associazione Media@, gode del marchio Bronze della Fidal e sarà valida come Campionato regionale master di società.

L’evento podistico, oltre ad essere valido anche come prova del circuito Running Sicily, vivrà nel ricordo di Paolo La Rosa, il 21enne di Cinisi ucciso a coltellate, nel febbraio dello scorso anno, fuori dalla discoteca Millenium di Terrasini.

Tre i giri, con passaggio dal villaggio dei pescatori e dal lungomare con vista su Cala Rossa, a sancire quello che da sempre “offre” questo evento: storia, tradizione e natura.



Non solo la mezza, gli atleti potranno scegliere anche due "distanze ridotte", 7 km (un giro) la Vivi Terrasini e la 14 km (due giri) la Corri Terrasini, alle quali potranno prendere parte anche i tesserati EPS.

Le novità della XX edizione.

Innanzitutto l'orario della partenza che, vista la calura d'inizio estate, è stata anticipata alle ore 7.30.

Il luogo della partenza sarà piazza Falcone e Borsellino a circa 180 metri da piazza Duomo.

In gara nella 7 chilometri anche sette Pink Ambassador (a Palermo allenate da Danilo Girgenti) donne che hanno avuto un tumore e che, con la corsa, vogliono farsi portavoce di un messaggio di speranza, promuovendo conoscenza e prevenzione. Il progetto è portato avanti dalla Fondazione Umberto Veronesi.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI