CULTURA

HomeMagazineCultura

A San Vito ecco "Cous Cous Fest Preview"

"Cous Cous Fest Preview": in attesa dell’estate un primo assaggio della famosa manifestazione gastronomica che si svolge a fine estate

  • 31 maggio 2010

Per chi vuole godersi un anticipo della manifestazione gastronomica siciliana più celebre, da venerdì 4 a domenica 6 giugno si svolgerà a San Vito Lo Capo il “Cous Cous Fest Preview”, una gustosa anteprima della manifestazione che si svolge ogni anno a fine settembre. L’evento, organizzato dal Comune di San Vito Lo Capo in collaborazione con l’agenzia Feedback e sostenuto dagli assessorati regionali al Turismo e alla Cooperazione e dalla Provincia regionale di Trapani, vedrà innanzitutto sei chef italiani sfidarsi “a colpi di cous cous” nella competizione gastronomica “Vota lo chef per il Cous Cous Fest”; una giuria tecnica, composta da opinionisti del settore (Edoardo Raspelli, conduttore di Melaverde, Laura Ravaioli del Gambero Rosso e Donatella Bianchi, conduttrice di Linea Blu) e una giuria popolare decreteranno il vincitore. Le gare in programma si svolgeranno venerdì alle 20, sabato alle 19 e alle 21 e domenica alle 19.30.



Inoltre, dalle 12 alle 24 in via Venza, ci sarà la possibilità di degustare tipici piatti e vini della tradizione siciliana, acquistando un biglietto di 10 euro alla biglietteria di via Savoia, strada dove vi sarà la possibilità di visitare un villaggio espositivo. Sabato e domenica, inoltre, sarà possibile assistere dal vivo alle battute di pesca, pagando un biglietto di 30 euro presso la Cooperativa San Vito Pesca. Infine, ogni sera in piazza Santuario a partire dalle 22.30, vi sarà la prima “manche” del concorso musicale “Cous Cous Factor, nuove proposte artistiche”: a esibirsi saranno i sei gruppi siciliani che hanno passato la prima selezione del contest.

Si tratta degli Skarafunia, band ska-reggae di Sciacca; i Kaloma e la loro musica etnica proveniente da Messina; i palermitani Duin, che viaggiano dalla tradizione musicale siciliana fino a quella irlandese; i Chiaramonte, direttamente da Racalmuto; i siracusani Giufà, che propongono una mistura di sonorità mediterranee con influenze più moderne come il funk e il blues; infine, gli ‘Nkantu d’Aziz, ensemble palermitano da anni impegnato nel sociale con la loro musica fortemente radicata nella tradizione. Il vincitore di questa prima selezione si aggiudicherà il diritto di partecipare alle serate ufficiali del "Cous Cous Fest" (dal 21 al 26 settembre). Per ulteriori informazioni potete visitare il sito www.couscousfest.it.

ARTICOLI RECENTI