LUTTO

HomeMagazineCulturaTeatro

Addio a Vito Parrinello: si è spento nella notte il fondatore del Ditirammu

L'annuncio come una bomba appare sui social, "Fino a ieri sera stava bene" commenta chi lo ha visto e chi lo conosceva. I funerali alla chiesa della Kalsa.

Eugenia Nicolosi
Giornalista e scrittrice
  • 5 giugno 2017

Vito Parrinello (foto di Alessando Vancardo)

Una persona appassionata che insieme alla sua famiglia teneva alta l'attenzione sulle tradizioni popolari. Ha cresiciuto infatti i suoi figli, Elisa e Giovanni, nello spirito dell'arte e oggi, adulti, continuano loro il lavoro di Vito.

Se ne è andato all'improvviso Vito Parrinello, che si è spento nel sonno durante la notte tra il 4 e il 5 giugno dopo una serata di spettacolo.

Musicista e fondatore del teatrino Ditirammu (nel cuore della Kalsa di Palermo) insieme alla moglie, la cantautrice Rosa Mistretta.

Il teatrino da cinquanta posti in via Torremuzza, è un luogo pittoresco dove Parinello organizzava con la sua famiglia spettacoli all'insegna della tradizione e dell'identità.

Da Billitteri a Borruso, da Manera a Pirrotta e poi musicisti, attori e artisti. Vito Parrinello proponeva spettacoli all'aperto, nelle piazze e vicino alla gente. Si muoveva a bordo della sua "lapa" dando vita a una tradizione nella tradizione. Aveva sessantotto anni.

Dalle ore 16 sarà allestita presso il teatrino Ditirammu la camera ardente di Vito Parrinello e la veglia di commemorazione si protrarrà per tutta la notte.

I funerali si svolgeranno martedì 6 giugno nella chiesa Santa Maria della Pietà alla Kalsa di via torremuzza (di fronte il teatro) alle 12.

La redazione di Balarm si unisce al lutto della famiglia per la perdita di un uomo che ha dato tanto alla cultura.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI