HomeMagazineFood

Cioccolato a Palermo e buccellati a Casteldaccia

Carla Nicolicchia
Ospite
  • 29 novembre 2003

Sarà un week-end dedicato sicuramente a chi non ha voglia di iniziare una dieta, ma che ama scegliere tra cioccolato e buccellati, in giro tra Palermo e Casteldaccia. Sabato 29 e domenica 30 novembre, infatti, piazza Verdi a Palermo, accanto al teatro Massimo ospita la cupola dalla Lindt & Sprungli che resterà aperta dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 21 per accompagnare gli estimatori del cacao in un viaggio attraverso i cinque sensi. «Ci saranno, infatti, i maitres chocolatier della Lindt – presenta Eugenio Marchetti, responsabile eventi della Lindt – che spiegheranno in che modo nascono le prelibatezze di cioccolato. Si potranno vedere anche le materie prime usate, come le fave di cacao, la granella ed il burro di cacao, ma soprattutto assaggiare gratuitamente la linea Excellence, nata appositamente per la degustazione perché declinata in un formato extra-sottile che si scioglie più facilmente in bocca».

Si potranno conoscere le caratteristiche organolettiche di Excellence, gustare le tredici varietà della linea ed anche acquistarle, nell’apposito spazio all’interno della cupola. In che modo si mangia il cioccolato? E’ necessario lasciarsi guidare dai cinque sensi: è importante guardare colore e lucidità della barretta e ascoltarne il suono, quando si divide in due: quella a base di cioccolato fondente ne produrrà uno acuto e tagliente, mentre quella bianca ne darà uno morbido e quasi senza rumore. Poi, si passa attraverso le altre sfere sensoriali, dall’olfatto al tatto per chiudere con il gusto che è il coronamento di questo viaggio. Chi ama il cioccolato fondente, troverà pane per i suoi denti perché potrà assaggiare quello prodotto con il 70 o addirittura con il 99 per cento di cacao puro. Quest’ultima varietà, inoltre, vanta diverse caratteristiche come la minor quantità di calorie ed una funzione curativa, poiché funziona come antidepressivo. Per maggiori informazioni, cliccare sul sito www.lindt.it e scegliere la sezione eventi. Per chi, invece, ha intenzione di trascorre il week-end fuori Palermo, il comune da raggiungere è quello di Casteldaccia, dove oggi e domani si festeggia il buccellato con una sagra dalle 17 in poi, in Piazza Matrice.

Bar e panifici del paese si sono mobilitati ed hanno prodotto oltre mille chili di buccellato per accontentare i palati di chi sceglierà di trascorrere un week-end a Casteldaccia. Accanto ai dolci, però, c’è spazio pure per l’intrattenimento con l’esibizione (ore 17) di un gruppo folkloristico e dello spettacolo di cabaret di Sasà Salvaggio (ore 21.30). Promotore della sagra è l’assessore alle Attività Produttive, Salvatore Vella che vorrebbe trasformarla in un appuntamento annuale fisso da allestire nel periodo che precede il Natale. Domani, invece, la degustazione di buccellati continua dalle 17 alle 20 e si chiude con la premiazione di tutti i partecipanti alla manifestazione.

ARTICOLI RECENTI