IL CORSO DI SCRITTURA

HomeMagazineCulturaLibri

"Città Invisibili": si presenta "Nientetrucchi"

Un’intera giornata dedicata a laboratori e incontri, con la presentazione di “Nientetucchi” e delle attività del Centro studi narrazione Città Invisibili

Raccontare è un’arte complessa e affascinante, che può essere sviluppata e potenziata: è questo l’obiettivo del progetto “Nientetrucchi”, percorso di formazione biennale sulla scrittura narrativa condotto da scrittori di tutta Italia, fra cui Domenico Starnone, Francesco Piccolo, Carola Susani, Antonio Pascale, Giorgio Vasta, Dacia Maraini, Roberto Alajmo e Giulio Mozzi. Nato da un’idea di Leonora Cupane del Centro studi narrazione "Città Invisibili" (www.lecittainvisibili.com), e portato avanti grazie alla collaborazione di Eleonora Lo Jacono (Scripta Volant), “Nientetrucchi” è la prima iniziativa del genere in tutto il sud Italia, una novità assoluta a Palermo. La possibilità di iscrizione al percorso scade domenica 31 ottobre, il corso chiuderà le iscrizioni nel momento in cui verrà raggiunta la quota di venti partecipanti, l’età minima richiesta è di 17 anni, e non occorre possedere alcun particolare requisito per poter far parte del laboratorio, eccezion fatta per un breve colloquio individuale, informativo e di orientamento.



La partenza è basilare, tant’è che tutti gli allievi avranno la possibilità di partire o ripartire da zero. Il percorso comincerà a novembre, si concluderà a settembre 2012 e prevede un’offerta formativa molto ricca: dodici laboratori di scrittura e lettura con docenti di scrittura narrativa della durata di un fine settimana lungo (dal venerdì pomeriggio alla domenica pomeriggio), di cui l’ultimo con formula residenziale, quattro incontri - conversazioni con altrettanti scrittori, un’Officina Bombacarta della durata di una giornata, e quaranta laboratori di approfondimento due volte al mese, della durata di tre ore (per maggiori informazioni www.nientetrucchi.org). "Città Invisibili" presenterà le attività del percorso domenica 24 ottobre, presso il Teatro del Sole, (vicolo San Giuseppe d'Arimatea 14, Palermo): in questa occasione verranno offerti gratuitamente laboratori di scrittura e lettura, dalle 15 alle 23. Il programma della giornata è vario e interessante: si parte alle 15.30 con un laboratorio di poesia e espressione corporea a cura di Laura Costa e Leonora Cupane che durerà fino alle 16.50, “La parola è un’ala del silenzio”, che aiuterà a scoprire il battito, il ritmo della scrittura poetica anche attraverso il gesto, il movimento. Dalle 17 alle 18.30, un altro laboratorio, “Lo stupore del quotidiano”, di cui si occuperà Leonora Cupane, per allenarsi a raccontare le sfumature più sottili della realtà con sguardi differenti, da più punti di vista e usando pienamente i cinque sensi.

Alle 18.30 un rinfresco per tutti i partecipanti, e alle 19 verranno presentate le iniziative di “Città Invisibili” e il programma del percorso “Nientetrucchi”. Alle 19.50 si riprenderà con “Trapezi”, laboratorio di lettura a cura di Francesco Romeo, con una esplorazione "acrobatica" dentro i significati, le strutture e lo stile di autori importanti; dalle 21.30 fino alle 23.00 un laboratorio dedicato alla sperimentazione e alla creatività nel raccontare di sé, con “L’arte di raccontarsi”, di cui si occuperanno Leonora Cupane e Marilena Senatore. Per partecipare a questi laboratori è necessario prenotarsi al numero 331.9182347 oppure via mail a info@lecittainvisibili.com, specificando a quali si è interessati. Ogni laboratorio potrà accogliere un massimo di 25 partecipanti.

ARTICOLI RECENTI