SOCIETÀ

HomeMagazineSocietà

Cngei, scout laici e pluralisti

Balarm
La redazione
  • 30 maggio 2005

E' nata ufficialmente il 29 maggio, con un’iniziativa a Monte Pellegrino (Palermo), il primo gruppo della sezione di Palermo del Cngei (Corpo nazionale giovani esploratori ed esploratrici italiani), la più antica associazione scout italiana, fondata nel 1913, già presente nel resto dell’Isola e nel Paese ma finora del tutto assente nel capoluogo. «La nostra - spiega Alfredo Augello, a capo del neo-nato gruppo di Palermo – è un’associazione laica e pluralista, che conta in tutto il territorio nazionale più di 12mila iscritti, e che accoglie ragazzi e ragazze, dai 7 ai 20 anni, e adulti educatori, dai 21 in su, senza guardare alla loro appartenenza religiosa o politica. Un’esperienza importante, soprattutto in tempi difficili come i nostri in cui in troppi predicano lo scontro fra le civiltà e le religioni. Noi invece vogliamo lavorare per la costruzione di una comunità solidali in cui si passi dalla tolleranza all’accoglienza». «Abbiamo – aggiunge Augello – già più di trenta ragazzi e ragazze già iscritti e 15 adulti educatori. Ma notiamo che c’è molto interesse per la nostra proposta educativa. Attualmente, siamo ospitati presso i locali della Chiesa valdese di via Spezio, dietro il teatro Politeama».

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI