MANIFESTAZIONI

HomeMagazineCultura

Danza, teatro, dolcezze e favole: una "Notte di Zucchero" per la Festa dei Morti

Un evento per restituire a Palermo la Festa dei Morti: mercoledì 1 e giovedì 2 novembre in piazza Pretoria e nei palazzi adiacenti arriva la "Notte di Zucchero"

Caterina Damiano
Giornalista
  • 25 ottobre 2017

Una foto della scorsa edizione di "Notte di Zucchero"

Colori accesi e tradizioni che ritornano alla mente con dolcezza, muovendosi tra le corde del cuore con l'intenzione di restituire alla città di Palermo la sua Festa dei Morti: torna "Notte di Zucchero" sdoppiandosi in due appuntamenti mercoledì 1 e giovedì 2 novembre in piazza Pretoria e nei palazzi adiacenti.

Dopo il successo delle precedenti edizioni la manifestazione torna con il patrocinio del Comune di Palermo e la presenza di tanti artisti che vogliono ricordare e far ricordare quanto la "Festa dei Morti" sia una delle tradizioni più care ai siciliani, per il ricordo dei defunti e per i preziosi insegnamenti dati ai piccini, che imparano a non temere la morte.

"Notte di Zucchero" si snoda tra diverse attività (visualizza il programma completo) e comprende appuntamenti per piccini e momenti d'intrattenimento per grandi, che potranno assistere a concerti, performance e monologhi d'autore.

Per quanto riguarda i più piccini sono tanti i laboratori in programma. Curati da BabyPlanner, Dora La Duca e il Maestro Pasticcere Rosciglione insieme ad altre associazioni, i laboratori propongono attività legate alla tradizione come la creazione di pup'i zuccaro, l'ascolto di canti popolari e persino la trasformazione dei bambini in piccoli pupetti di zucchero con trucco e parrucco ad hoc.



Per gli adulti, in piazza e nei saloni dei palazzi adiacenti verranno proposte performance e tanti monologhi d’autore, tutti secondo il filo conduttore della memoria, recitati da altrettanti attori. Inoltre, ad animare piazza Pretoria, arriveranno danze popolari, giocolieri, street band e i visual d’arte di Mapi Rizzo, videomaker e fotografa palermitana.

Una delle novità di questa nuova edizione è il coinvolgimento delle scuole materne di Palermo: grazie alla collaborazione con l’assessorato alla Scuola, infatti, i bimbi hanno realizzato alcuni lavoretti che verranno esposti giovedì 2 novembre a Palazzo delle Aquile, in una piccola mostra fatta di colori e desideri.

"Notte di Zucchero", che dal 2013 si presenta come grande festa popolare ricca di eventi, laboratori, attori e musicisti, è nata da un'idea dell’attrice palermitana Giusi Cataldo. La direzione artistica dell’evento è della stessa Giusi Cataldo, il coordinamento artistico di Dora Argento e il coordinamento generale de la Tiz di Tiziano Di Cara.

L'ingresso alla manifestazione è gratuito. Per tutte le informazioni è possibile consultare la pagina Facebook di "Notte di Zucchero".
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI