L'EVENTO

HomeMagazineCultura

Fiera del Mediterraneo: musica, food, arte e artigianato

Si rinnova l'appuntamento con la Fiera del Mediterraneo a Palermo, che dal 21 maggio al 5 giugno, ospita un'area food, spettacoli, arte e artigianato siciliano

Balarm
La redazione
  • 19 maggio 2016

Dopo il grande ritorno dell'anno scorso la Fiera del Mediterraneo di Palermo torna ad essere un punto di riferimento per la città: anche quest'anno da sabato 21 maggio fino a domenica 5 giugno, la manifestazione animerà il polo fieristico cittadino di via Anwar Sadat.

La Fiera del Mediterraneo, che resterà aperta ogni giorno dalle 16 a mezzanotte, è accessibile dai consueti due ingressi, quello di via Sadat e quello secondario di piazza Generale Cascino. Accedendo dall'ingresso principale sarà possibile accedere ai padiglioni dove si terranno le esposizioni.

Lungo tutta l'area della fiera sono allestiti spazi espositivi, con grande attenzione per l'artigianato di piccole e grandi realtà locali ed esposizioni che riguarderanno, come sempre, gli ambiti più disparati: dagli abiti da sposa ai gioielli, passando per l'arredamento, gli scooter e le biciclette elettriche.

Anche quest'anno la Fiera esporrà il meglio dello street food palermitano e dell'offerta culinaria della città, con uno spazio all'aperto e con tavolini nei quali sarà possibile consumare dal classico panino con le panelle al più "esotico" kebab.



Ad arricchire torna l'iniziativa organizzata da Medifiere e da ArtEventi Sicilia.it, "Artemed - Artisti in fiera", che quest'anno sarà articolata in diverse sezioni: una parte espositiva "arte e artigianato" e una parte più dinamica con il "live art", che comprende pittura e ritratti dal vivo, fumettisti, lavorazione di manufatti e gli artisti di strada.

Ogni sera inoltre si terranno gli spettacoli nati dalla collaborazione tra il Dorian e Radio Tivù Azzurra, che vedranno andare in scena (e in radio) Jack & The Starlighters (21 maggio); Miss Shorty Band (22 maggio); Malaseno (23 maggio); The Power - 80s Roba (24 maggio); Radio Baccano (25 maggio); Stabiliamo un contatto (26 maggio); Vannini Band e Non Dire No (27 maggio).

Si continua poi con Ricky (30 maggio); gli Iridium (31 maggio); Frieds Chaps (1 giugno); Aurora D'Amico e i Tre Terzi (2 giugno); Mirko Ciulla (3 giugno), Armand Curameng (4 giugno) e Aquario Palude (5 giugno). In scena anche Mad Fake e i Tamuna. Tutti gli spettacoli si terranno ogni sera alle ore 21 sul palco centrale della zona Food.

La fiera si terrà dal lunedì al venerdì dalle ore 16 a mezzanotte e sabato, domenica e giovedì 2 giugno dalle ore 10 a mezzanotte. L'ingresso alla Fiera è gratuito ogni giorno dalle ore 16 a 19, mentre nelle altre fasce orarie ha un costo di 2.50 euro (biglietto intero), 1.50 euro (biglietto ridotto per bambini dai 6 ai 12 anni) e di 0.10 centesimi (biglietto promozionale).

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI