FORMAZIONE

HomeFormazione

I progetti internazionali dell’ateneo

Balarm
La redazione
  • 27 ottobre 2006

«Il protocollo per l’istituzione della Fondazione universitaria italo-libica sarà firmato nei prossimi mesi, probabilmente a dicembre, con un’intesa tra gli atenei di Palermo, Catania, Messina e Reggio Calabria con quello di Bengasi». Lo annuncia il prorettore alle Relazioni internazionali dell’Università di Palermo Pasquale Assennato nel corso dell’incontro con la sua omologa dell’Università di Beirut, Bernadette Abi Salah, a Palermo per il Forum della cooperazione internazionale.

«Abbiamo ricevuto i pareri positivi da parte del Ministero degli Esteri, del Ministero dell’Università e della Crui, la Conferenza dei rettori – ha detto Assennato –. Potremo così continuare a portare avanti il progetto di collaborazione iniziato lo scorso anno con la nascita del dipartimento di Italianistica a Bengasi. Adesso siamo alle ultime battute per l’avvio di un master in Oncologia, sempre tra Palermo e Libia».

Il progetto rientra tra le attività dell’Università di Palermo quale coordinatrice di venti atenei del sud Italia per il piano di cooperazione internazionale del Ministero degli Esteri. Un altro importante progetto, finanziato dal Ministero degli Esteri e pronto a partire, è il master per “Esperti nella prevenzione e nella gestione delle calamità naturali” presso l’Università di Ceylon, attivato dopo una visita del rettore Giuseppe Silvestri in Sri Lanka.
dgz.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI