RICEZIONI SONORE

HomeMagazineCulturaMusica

Luca Carboni Live: dieci anni di tour in due cd

TITOLO: “Luca Carboni Live”<br>ANNO: 2003<br>ETICHETTA: Rca – Bmg

  • 8 febbraio 2004

A due anni di distanza dagli inediti di “Lu*Ca”, Carboni torna sul mercato con “Luca Carboni Live”, un doppio cd (al prezzo di uno) che raccoglie ventinove brani selezionati dai tour degli ultimi dieci anni in giro per l’Italia e l’Europa. Ben distribuiti tra gli oltre 143 minuti di musica, gli ingredienti del “carboni-pensiero” ci sono un po’ tutti: dall’ironia di “Inno nazionale” all’intimismo di “Gli autobus di notte”, attingendo ora dall’energia più “rockettara” di “Ci vuole un fisico bestiale”, “La mia città” e la splendida rivisitazione de “Le storie d’amore”, ora dalle atmosfere più malinconiche di ballate come “Questa sera”, “Colori”, “La nostra storia”.

Accompagnata in alcuni episodi da un’orchestra d’archi, l’altra grande protagonista di questo lavoro è senz’altro l’affiatata band che accompagna Carboni sin dagli inizi: primeggia Mauro Patelli (www.mauropatelli.it), il cui suono Fender è ormai l’impronta sonora del cantautore bolognese. Difficile racchiudere in due cd ben dieci anni di emozioni live, eppure pare che poco o nulla sia sfuggito all’attenta scelta della tracklist: ci sono i momenti acustici, quelli sperimentali del “Mondo Tour”, le collaborazioni di Jovanotti e Bertallot. E c’è spazio anche per un inedito, “Settembre”, ballata malinconica e mai tediosa in perfetto stile Carboni, con chitarre e voce in primo piano. Un disco da avere, da ascoltare ad occhi chiusi. (www.carboni.it)

ARTICOLI RECENTI