MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

"Natale a Palermo" tra architettura e musica

Un itinerario culturale attraverso dieci concerti di musica classica e dieci luoghi di grande valore architettonico, artistico e storico

  • 24 dicembre 2009

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori

In occasione di queste festività natalizie Palermo si trasforma in un grande teatro di musica, aprendo ai suoi cittadini alcuni edifici di rilievo culturale, con "Natale in Musica", da sabato 26 dicembre a mercoledì 6 gennaio. Infatti il Conservatorio “Vincenzo Bellini”, con il sostegno del Comune di Palermo e in collaborazione con l’ A.Gi.Mus (Associazione Giovani Musicisti) e i club Rotary Palermitani (Rotary Palermo, Rotary Palermo Est, Rotary Palermo Sud e Baia dei Coralli), presenta un programma di concerti organizzati nelle sedi istituzionali e di culto di grande rilevanza storico-artistica della nostra città. L’ingresso ai concerti è a inviti che si possono ritirare gratuitamente presso Palazzo Ziino (via Dante 53)oppure alla Galleria D’Arte Moderna (via Sant'Anna 21). Il primo dei dieci concerti in programma si terrà sabato 26 dicembre all’interno delle sale della Galleria D’Arte Moderna Sant’Anna, alle 19, un concerto per pianoforte e violino di Davide Cirrito e Cristina Enna che eseguiranno la “Sonata per violino e pianoforte” di Robert Shumann (n 1 Op. 105 in La Min), la “Romanza in Fa minore (Op. 11)” di Antonin Dvorak e la “Sonata numero 2 in Fa Maggiore (Op. 100)” di Johannes Brahms.



Domenica 27 dicembre il Palchetto della Musica Foro Umberto I, alle 12, ospiterà il “Concerto della Banda Musicale dell’Esercito del Comando Regionale Militare Palermo Sud”. All’Oratorio dell’Angelo Custode, lunedì 28, alle 19, sarà possibile assistere al concerto di chitarra classica di Giorgio Buttitta che eseguirà alcuni brani di J. S. Bach, di Aguado, J. Rodrigo, M.M. Ponce, E. Puiol. Martedì 29 la soprano Chiara Amarù e la pianista Beatrice Cerami eseguiranno, alle 19, alcuni brani classici per pianoforte e voce di Wolfang Amadeus Mozart (il "Laudate Dominum" e "Il padre adorato" dall’opera "Idomeneo"), l’"Ave Maria" di Shubert e l’"Ave Maria" di Stoltz, la "Ninna Nanna" di Johannes Brahms, l’aria “Nacqui all’affanno e al pianto” tratta dalla Cenerentola di Gioacchino Rossini, la famosa "Happy Christmas" di John Lennon, "White Christmas" di Irving Berlin, "Astro del Ciel" di Gruber, all’interno della monumentale chiesa di San Matteo Corso Vittorio Emanuele (Corso Vittorio Emanuele 257). Mercoledì 30 all’Oratorio di Gesù e Maria ai Lattarini sede della Confraternita di Maria S.S. della Mercede ai Lattarini (piazza Sant’anna) si terrà il concerto per pianoforte di Alberto Chines che eseguirà la sonata in Do Maggiore K 545 di W. Amadeus Mozart, la sonata in Re maggiore op. 28 di L. Van Beethoven e la sonata in Si bemolle maggiore D 960 di Franz Shubert.

Dopo la pausa per la notte di San Silvestro, i concerti riprenderanno sabato 2 gennaio con il concerto del coro delle voci bianche che inizierà alle 19 all’interno della storica chiesa della Gancia (primo cortile della Gancia 2) con l’accompagnamento al pianoforte del Maestro Antonino Fiorino e diretto dal Maestro Antonino Sottile. Il giorno seguente, domenica 3 gennaio, all’Oratorio de SS. Rosario in San Domenico, alle 19, la pianista Beatrice Cerami e il clarinettista Gaspare Cicìo eseguiranno un concerto per pianoforte e clarinetto. Lunedì 4, la chiesa di Santa Maria in Valverde (piazza Cavelieri di Malta), alle 19, il trio Artè (Valentina Casesa - pianoforte, Mirko D’Anna - violino, Giorgio Garofalo - violoncello), si esibiranno in un concerto per pianoforte, violino e violoncello con alcuni brani di Beethoven e Mendelssohn. L’arpista Romina Copernico e Michele Piccione alla Cornamusa saranno i protagonisti, invece, martedì 5, esibendosi in un concerto per arpa e cornamusa all’Oratorio delle Dame al Giardinello (via Ponticello) con inizio fissato alle 19. Il ciclo di concerti si conclude con l’ultimo in programma mercoledì 6 gennaio, giorno che conclude anche le festività natalizie, il concerto per pianoforte e chitarra con la pianista Flora Imparato e il chitarrista Pierluigi Mazzamuto che eseguiranno, a partire dalle 19, alcuni canti Ebraici.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE