CULTURA

HomeMagazineCultura

"Notti palatine" di fine estate a Palazzo Reale

Ultimo mese di programmazione dell’iniziativa che si tiene da tutta l'estate al Complesso Monumentale di Palazzo dei Normanni, con spettacoli tra musica e teatro

  • 31 agosto 2010

Settembre, ultimo mese d’estate e anche ultimo mese delle Notti Palatine al Complesso Monumentale di Palazzo dei Normanni (ingresso da piazza del Parlamento), iniziativa organizzata dalla Fondazione Federico II con l’ARS e gestita dal direttore artistico Giuseppe Milici. Il cartellone in programma spazia dai concerti di musica inedita e di valide tribute band a spettacoli teatrali caratterizzati, questi, dal minimo comune denominatore della sicilianità. Venerdì 3 settembre si esibirà la Jackson Band, evidente tributo al re del pop Michael, che rivisita alcuni dei brani più noti di Jacko e propone inoltre vari brani tipici della black music; la formazione del gruppo vede Lucia Caminita alla voce, Andrea Muratore alla batteria, Davide Puccio al basso elettrico, Giulio Barocchieri alla chitarra elettrica e Dario Mirabella al piano Fender Rhodes.

Martedì 7 settembre, invece, sarà la volta dell’Elimo Ensemble, quintetto trapanese nato nel 2009 (Luciana Di Bella alla voce, Leonardo Cassarà al clarinetto e sax, Antonino Pianelli al contrabbasso, Felice Cavazza alla batteria, Vincenzo Caruso al violino e Vincenzo Toscano al violoncello) simile, non nei numeri ma nelle sonorità, ad una formazione orchestrale, che rivede brani facenti parte del repertorio di tutto il ‘900, fino ad arrivare ai giorni nostri (Gershwin, Piazzolla, Morricone). Venerdì 10 settembre il monologhista comico Ivan Fiore porterà in scena una delle numerose repliche del suo “Senso d’oppio”, spettacolo basato, come da titolo, sui giochi di parole e significati lessicali ambivalenti: una storia strampalata fatta da indagini noir molto particolari. Martedì 14 settembre sarà una buona occasione per assistere a un connubio tra musica e teatro, nella fattispecie andrà in scena “Omaggio a Pablo Neruda” di Patrizia D’Antona, voce recitante e ideatrice dello spettacolo, basato su sette delle Odas elementari e tre racconti del poeta cileno che trattano del vino e del cibo come veicolo di sensualità. Musica ed arrangiamenti sono firmati da Rita Collura, che accompagna la D’Antona con sax soprano, sax contralto e flauto traverso, insieme a Roberto Brusca alle tastiere.



Venerdì 17 settembre verrà omaggiata la grandezza di Gershiwn e non solo, con ”Gerwshin and friends”, dalla soprano americana Elizabeth Smith e dal jazzista Diego Spitaleri. Martedì 21 settembre sarà il momento del Friends Quintet di Carmelo Marino (sax), Toti Mangione (chitarra), Roberto Mezzatesta (piano), Francesco Rabboni (basso) e Maurizio Gula (batteria): un ensemble jazzistico che ripropone alcuni tra gli standard più famosi del be-bop e del cool jazz. Venerdì 24 settembre lo scenario del Palazzo Reale vedrà come protagonisti Manuela Ranno (soprano) e Vincenzo Bonomo (tenore) impegnati in “La Canzone: Palermo incontra Napoli”, una rivisitazione di brani del repertorio napoletano, da “I’ te vurrìa vasà” fino a “Torna a Surriento”, accompagnati al pianoforte da Danilo Lombardini. Martedì 28 settembre si torna invece alla dimensione teatrale con “Sikaniae”, racconti di Dario Tomasello interpretati da Nicola Calì, autore anche di prologo ed epilogo dello spettacolo, i cui protagonisti sono questi scritti “ibridi” riguardanti la nostra terra, ibridi come la stessa parola "sikaniae", misto tra il termine latino e quello greco che designavano l’antico nome della regione. Il maestro Pippo Mafali ha curato le musiche originali dello spettacolo.

La rassegna si concluderà venerdì 1 ottobre con “Palermo è fimmina…con rispetto parlando”, spettacolo tratta dall’omonimo ed ormai celebre libro di Maria Cubito, una sorta di raccolta di post che l’autrice ha scritto nel blog di Rosalio.it. L’autrice del libro sarà anche interprete dello spettacolo insieme a Stefania Blandeburgo e accompagnate dalla chitarra di Marcello Mandreucci. Tutti gli spettacoli cominceranno alle 22, con ingresso di 15 euro, prezzo comprendente anche il tour notturno del Complesso Monumentale del Palazzo dei Normanni ed il buffet nella terrazza della Cavallerizza. Il sito a cui potete fare riferimento è www.nottipalatine.it.

ARTICOLI RECENTI