MOBILITÀ

HomeMagazineTerritorio

Palermo, nuove regole per il transito delle biciclette sul Cassaro e in via Maqueda

Due nuove ordinanze del Comune di Palermo danno maggiore libertà ai ciclisti nel centro storico: nuove regole per la Ztl nel percorso Unesco e in via Maqueda

Caterina Damiano
Giornalista
  • 2 giugno 2016

Due nuove ordinanze che danno maggiore libertà ai ciclisti e più attenzione alla circolazione pedonale: sono le disposizioni già attive dell'Ufficio del Piano Tecnico del Traffico del Comune di Palermo.

I provvedimenti interessano il Cassaro e via Maqueda (visualizza la delibera sulla Ztl Arabo Normanna e quella sulla Ztl Maqueda), e sono nati in seguito all'incremento della circolazione pedonale nelle aree interessate.

Proprio l'incremento ha fatto avvertire una maggiore esigenza di tutelare la sicurezza pubblica cambiando in particolare le regole legate ai ciclisti.

L'ordinanza 810 (Ztl Arabo Normanna) dispone che su corso Vittorio Emanuele, nel tratto compreso tra via Bonello e piazza Villena, sono revocate le corsi ciclo/pedonali.

Queste ultime sono sostituite da corsie esclusivamente pedonali da intendersi come estensione dei marciapiedi. Come in via Maqueda, ciclisti e pedoni possono circolare nel tratto centrale dalla strada, sempre con precedenza ai pedoni.

L'ordinanza 811 (Ztl via Maqueda) modificata la validità della corsia ciclabile istituita sul lato destro del tratto stradale, la cui validità viene confermata solo dalle ore 7 alle ore 10.

A partire dalle ore 10 i ciclisti possono circolare nel tratto centrale dalla strada, con l'obbligo per i ciclisti di dare sempre e comunque precedenza ai pedoni.

Tutti i veicoli in transito nelle aree interessate dalle ordinanze dovranno rispettare il limite della velocità di 10 km/h. L’Amat provvederà nei prossimi giorni ad apportare le necessarie modifiche alla segnaletica stradale.

articoli recenti