MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

Phill Niblock, ai confini del suono

Balarm
La redazione
  • 21 giugno 2005

Si prospetta come un'imperdibile performance audiovisiva dal vivo quella del settantunenne newyorkese Phill Niblock, compositore musicista cineasta padre della sperimentazione elettronica d'avanguardia e fondatore dell'Experimental Intermedia di New York. Martedì 28 giugno alle ore 21 al Noviziato dei Crociferi (via Torremuzza a Palermo; ingresso 8 euro, 4 ridotto per i soci di Antitesi), il pioniere della sperimentazione interdisciplinare, presenterà alcune sue composizioni elettroacustiche. I suoni prodotti secondo speciali tecniche volte ad esaltare le caratteristiche acustiche del luogo saranno accompagnati dalle videoproiezioni su più schermi di immagini elaborate dal vivo dall'artista canadese Katherine Liberovskaya, attualmente alla direzione dell'Indipendent Media Arts Alliance of Canada.

Phil Niblock è un artista multidisciplinare che usa la musica, la pellicola, la fotografia, il video e il computer. Genera sottili, profondi droni di musica, riempiti da microtoni di timbri strumentali i quali a loro volta generano altre sonorità nello spazio performativo. I suoi film e video mescolano il soggetto socio/antropologico dell’uomo impegnato nelle sue attività lavorative a immagini astratte in bianco e nero generate dal computer e fluttuanti nel tempo. Nato in Indiana nel 1933, sin dalla prima metà degli anni ’60 compone realizza performances musicali ed interdisciplinari in diverse parti del mondo. Dal 1968 è membro fondatore dell’Experimental Intermedia Foundation di New York (www.experimetalintermedia.org), dal 1985 ne è direttore artistico. È produttore degli eventi presentati in EI sin dal 1973 (circa 1000 performances) e curatore dell’etichetta EI’s XI Records. L'evento è organizzato dall'associazione Antitesi, Centro di autodocumentazione, ricerca e sviluppo interdisciplinare per l'arte nuova, raggiungibile sul sito www.antitesi.org.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI