CINEMA E TV

HomeMagazineCulturaCinema e Tv

Prima Aziz, altre visioni del cinema breve

Maria Teresa de Sanctis
Attrice, regista teatrale e scrittrice
  • 28 giugno 2005

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori

Continua la stagione dei festival e pur se di cinema breve si tratta, sempre cinema è. Stiamo parlando di “Prima Aziz – altre visioni”, il festival del cinema breve appunto, organizzato dall’associazione culturale palermitana Pianosequenza, giunto qui alla sua quinta edizione, che avrà luogo a Palermo dal 28 al 30 giugno nell’atrio della biblioteca comunale di Palermo, nel complesso monumentale di Casa Professa. Quest’anno il festival, pur mantenendo il suo carattere competitivo, propone anche opere già premiate e selezionate nelle sue precedenti edizioni. Ma non mancano le novità, infatti accanto a questi corti “vecchi”, numerose saranno le anteprime presentate nelle sezioni “Corti Mai Visti”, “Ritratti” e “Corto Sicilia”. Sarà quindi il pubblico a designare col proprio voto (da apporre su apposite schede fornite ai convenuti) i migliori corti fra quelli visionati ogni sera, provenienti da un panorama italiano e straniero già di per sé insolito e bizzarro (ma sempre di qualità). E c’è ancora dell’altro: all’interno del festival verranno ospitate due mostre fotografiche personali (e molto singolari!) degli artisti Julia Materia e Pietro Canepa. Il festival avrà inizio con l’inaugurazione delle mostre fotografiche il 28 giugno alle ore 18,00, mentre le proiezioni dei corti in rassegna partiranno dalle 20,30 della stessa giornata. Sempre durante la giornata inaugurale inoltre, dalle 18 alle 20,30, verrà offerto un delicato assaggio di vini. Pianosequenza, ideatrice dell’iniziativa, è un’associazione culturale attiva a Palermo sin dal 1999, volta prevalentemente alla promozione dell’arte cinematografica, della fotografia e della comunicazione, con sede in via Libertà 155.



Accanto ai corsi di fotografia e linguaggio audiovisivo e cinematografico, l’associazione organizza e promuove rassegne, cineforum e anche mostre d’arte. L’associazione oltre ad offrire ai propri associati la fruizione della propria videoteca (un archivio audiovisivo con cortometraggi, film d’autore, film d’animazione e documentari), mette loro a disposizione la consulenza gratuita per la lettura critica di portfoli fotografici e audiovisivi. Dispone inoltre di un consistente parco attrezzature per la ripresa fotografica e audiovisiva (proiettori cinematografici 16mm e super 8mm, videoproiettori, amplificazioni, radiomicrofonia, workstation per il montaggio digitale e accessori vari, tra i quali: carrello con binari, mini dolly, parco illuminatori ecc.). Oltre al festival Aziz, Pianosequenza organizza anche “Cortinmedia”, una rassegna internazionale del film breve realizzata con la Mediateca Comunale di Palazzo Ziino e “Sud e altre storie”, una serie di incontri con il giovane cinema breve del sud. Sempre Pianosequenza inoltre ha curato nel 2004 la sezione "Tra Cinema e Letteratura", una rassegna cinematografica organizzata in seno alla manifestazione "Aria di Libri", in collaborazione con l'associazione Libr'aria, con il Comune di Palermo e la Biblioteca Comunale. Per ulteriori informazioni sulla rassegna e per prenotare, scrivere a pianosequenza@libero.it oppure chiamare il numero 339-8105030 ovvero consultare il sito-web dell'associazione www.pianosequenza.org

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE