TURISMO

HomeMagazineTurismo

Sambuca di Sicilia: Palazzo Panitteri ospiterà una struttura ricettiva firmata Airbnb

Il Palazzo è già sede del Museo Archeologico che resterà aperto: la consegna dei lavori è prevista per la primavera del 2018 e verrà inaugurato con un'opera d'arte

Balarm
La redazione
  • 16 ottobre 2017

La "scala catalana" di Palazzo Panitteri a Sambuca di Sicilia

L'azienda californiana Airbnb, che si occupa di strutture ricettive, decide di puntare su Sambuca di Sicilia, "borgo più bello d’Italia nel 2016": è pronto il progetto che trasforma le sale del Museo archeologico di Palazzo Panitteri in una struttura ricettiva.

Un’opera concreta che andrà a incrementare il tasso di turismo nel borgo medievale simbolo del multiculturalismo siciliano, opera che però lascerà intatta la struttura museale.

La mossa, ricalcando quanto fatto a Civita di Bagnoregio, con "Casa Greco", trasformata in casa d'artista per preservare il sito, darà una rispolverata all’immagine dell’edificio, già noto polo culturale cittadino che grazie all’intervento accrescerà la propria notorietà, sopratutto tra i giovani così come spiegato da Joe Gebbia, fondatore di Airbnb di origini siciliane.

La consegna dei lavori è prevista per la primavera del 2018 e durante l’inaugurazione si terrà un vernissage con un’installazione artistica basata sul tema della stratificazione culturale di cui i dettagli non sono stati ancora svelati.

Palazzo Panitteri, appartenuto a importanti famiglie sambucesi, presenta un caratteristico cortile con scala catalana e un giardino con piante ornamentali mediterranee.

Il Museo archeologico al suo interno è stato inaugurato nel 2013 e raccoglie pregiati reperti provenienti dal sito archeologico di Monte Adranone: i lavori che trasformeranno parte dell’edificio in struttura ricettiva non intaccano le sale espositive.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI