IL CORTOMETRAGGIO

HomeMagazineCulturaCinema

"Torino GLBT Film Fest": l'unico corto è siciliano

"K@biria", di Sigfrido Giammona, coadiuvato da Luigi Maria Burruano, è l'unico corto italiano in concorso alla 26° edizione del "Torino GLBT Film Festival"

Balarm
La redazione
  • 28 aprile 2011

Si intitola "K@biria" ed è un’opera indipendente nata da un’idea del regista Sigfrido Giammona, sostenuta dall’attore palermitano Luigi Maria Burruano, che ne co-firma la sceneggiatura e ne interpreta il personaggio protagonista: viene dalla Sicilia l’unico cortometraggio italiano in concorso alla 26° edizione del "Torino GLBT Film Festival" che si terrà da giovedì 28 aprile a mercoledì 4 maggio.

Perfettamente in tema con l’orientamento del festival dedicato a tematiche gay o lesbiche, la storia ruota attorno al rapporto conflittuale tra un padre, uomo solo e politico corrotto, e suo figlio, attore omosessuale. Le loro vite scorrono tra silenzi e incomprensioni, ma uno strano gioco del destino li costringerà a guardarsi dentro e a specchiarsi l’uno nell’altro. All’interpretazione intensa di Burruano si accompagna quella particolarmente toccante del giovane Igor Petrotto nei panni del figlio. Il cast tecnico e artistico - è quasi interamente siciliano, eccezion fatta per il direttore della fotografia, Lucio Marcucci, romano ma palermitano d’adozione.

ARTICOLI RECENTI