IL VOTO

HomeMagazineCulturaMusica

Un clic per portare i Tamuna al Primo maggio di Roma

Solo un clic per portare i Tamuna al concerto del Primo maggio a Roma: la band palermitana lancia l'appello ai fan tramite Facebook e apre la votazione online

  • 21 marzo 2017

Dopo la selezione al "Premio Fabrizio De Andrè", un ultimo passo verso la finale a Roma: solo un clic per portare i Tamuna sul palco della capitale italiana per esibirsi al concerto del Primo maggio.

I Tamuna, nati e cresciuti nel cuore di Palermo, vantano numerose vittorie tra i maggiori premi nazionali, come il "Premio Andrea Parodi" ed il "Premio Fabrizio De Andrè", portando alta la bandiera della sicilianità, con un sound fresco che ripropone in chiave contemporanea un mix di italiano, siciliano e inglese.

Manca soltanto l'ultima fase per potersi esibire a Roma e la band chiede aiuto ai propri fan tramite la pagina Facebook: un voto online per volare al concerto del Primo maggio che ogni anno riempie la piazza della città per la "Festa dei lavoratori".

La band, formata da Giovanni Parrinello, Marco Raccuglia, Charlie Di Vita e Riccardo Romano, trae l'humus delle proprie canzoni dal groviglio di suoni e colori che caratterizzano la tradizione siciliana, ma strizza l'occhio alla black music, il rock il reggae e il pop.

Proprio con l'intento di creare un ponte significativo tra questi estremi, il gruppo ha scelto di abitare per diverso tempo a Londra dove ha ha realizzato alcuni brani con la co-produzione della band Gypsy Hill, l’etichetta londinese indipendente Batov Records e Riccardo Piparo.

Definiscono il loro stile Woodrock, rock di legno, in quanto principalmente caratterizzato dal suono di strumenti acustici. In attesa del nuovo album, hanno di recente lanciato il terzo singolo "U zzù Totò" con un videoclip interpretato da Maurizio Bologna e dai piccoli allievi del Ditirammu Lab.

ARTICOLI RECENTI