ARTE

HomeMagazineCulturaArte

Una mostra per Palazzo Spadaro

Trenta le opere in mostra, tra oli, pastelli e sculture firmate da Sonia Alvarez, Carmelo Candiano, Giuseppe Colombo, Piero Guccione ed altri artisti

  • 2 dicembre 2003

Si è inaugurata lo scorso 28 novembre, a Palermo, presso la galleria Sessantuno di via XX Settembre 61, la mostra collettiva "Studi intorno a Palazzo Spadaro", realizzata in collaborazione con l'associazione culturale Aries e sostenuta dall'amministrazione del Comune di Scicli. Trenta le opere in mostra, tra oli, pastelli e sculture firmate da Sonia Alvarez, Carmelo Candiano, Giuseppe Colombo, Piero Guccione, Salvatore Paolino, Franco Polizzi, Guglielmo Puzzo, Franco Sarnari. Gli artisti fanno parte del Gruppo di Scicli ed hanno realizzato, su commessa da parte del comune di Scicli, alcune opere per Palazzo Spadaro (prototipo dell'arte tardobarocca) che, da espressione delle società baronale è diventato sede comunale, deputato alla cultura.

I pittori hanno dipinto dodici sovra-porte da collocare in tre stanze del palazzo, ognuna con un preciso tema dominante: Alvarez, Colombo e Puzzo hanno scelto la natura morta per  decorare la prima stanza; Caruso, Sarnari, Paolino e Gruccione, invece hanno preferito il paesaggio tra mare e campagna iblea, per la seconda stanza;  è il tema della città, quello scelto per la terza stanza dai pittori Polizzi, Candiano e Colombo. La mostra palermitana ospita,k allora, le opere nate dai tre temi dei lavori commissionati per abbellire Palazzo Spadaro: dagli studi ai quadri di riflessione, preventivi o posteriori, intorno alla poetica del paesaggio, delle architetture, delle nature morte. Contribuiscono alla narrazione artistica, i testi in catalogo di Paolo Nifosì  e Franco Antonio Belgiorno e gli attimi rubati dalle fotografie di Gigi Nifosì. La mostra resterà aperta fino al 24 gennaio e si potrà visitare da martedì a sabato, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Altre informazioni sul sito www.galleria61.com

ARTICOLI RECENTI