MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

Wintercase 2011: la house music dei Supernova

Dopo la musica electro al Wintercase 2011 approdano le sonorità house dei Supernova il duo di dj italiani di fama internazionale

  • 2 febbraio 2011

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori
«Chi organizza un festival di musica elettronica non può snobbare l'house nella sua eccezione più garage e funky»; a dichiararlo è Simone Vesco di Officine Festival che si pronuncia così a proposito della terza data del Wintercase. Con l'appuntamento di venerdì 4 febbraio al Bier Garten, si cambia registro, e dopo due serate dalle sonorità electrodance ecco in calendario l'evento dedicato alla musica house con i Supernova (www.supernovamusic.eu, www.myspace.com/supernovaitaly). Il duo di dj formato da Emiliano "Emijay" Nencioni & Giacomo "G.o.d.i" Godi nasce nel 2002 e velocemente attira l'attenzione delle etichette musicali, quali Strictly Rhythm, Defected, Stereo Productions, King Street, Tronic, con cui cominciano a collaborare.

Il duo di dj remixa per Kerri Chandler, Dj Chus, Cevin Fisher, Loleatta Holloway, Barbara Tucker, Gorge Morel, Hector Couto The Junkies, Rob Mirage, Richie Santana, mostri sacri della house più elegante e conturbante, e lavora con Dj Sneak. Nel 2009 danno vita a Lapsus Music, la loro etichetta musicale e attualmente considerata una delle label emergenti più propositive. E' di qualche anno prima (2007) il loro album per SonyBmg "Dowtown Underground", ricco di partnership internazionali e citazioni vintage, che è stato supportato dalla critica più autorevole e dall'emittente televisiva musicale Mtv, permettendo al duo di varcare i confini europei giungendo fino in Cina e in America. “Downtown Underground” da quel momento diventerà un vero e proprio party itinerante in cui i Supernova oltre ad esserne gli ideatori sono i dj resident. I due diventano così in brevissimo tempo i produttori italiani più apprezzati e richiesti all’estero grazie ai loro dj set in cui propongono un viaggio musicale senza schemi, generi e concetti precostituiti, in cui viene fuori una potente miscela sonora con base house, ma con le influenze moderne della techno minimal.



E' cosi che con delle popolose serate fisse al Gasoline Club di Milano partono alla volta di Londra, Ibiza, Mikonos, Berlino, Dusseldorf, Mosca, Krasnodar, Sevilla, e Barcellona. I Supernova piacciono tanto perché con la loro musica ritornando alle radici con un genere che quasi tutti avevano dimenticato; la loro particolarità consiste non solo nel riportarlo alla ribalta ma anche nel rivisitarlo a modo loro, d'altronde come dichiara Simone Vesco: «Anche la musica house ha il suo peso e nel bene e nel male ha influenzato il lavoro di gran parte dei dj che hanno trovato fortuna nell'electro modaiola che tanto fa infiammare le dancefloor del momento. Officine Festival però si è voluta ritagliare una data che si concentrasse sulle sonorità che invece erano tanto in voga diversi anni fa, per fare un po' i conti col passato e con un presente che continua ad avere anche in questo ambito musicale nuove ed interessanti realtà».

Il sound di Emiliano Nencioni & Giacomo Godi, tra sfumature tech, funk ed acid, è un vero e proprio marchio di fabbrica made in Italy, puro sangue, per ascoltarlo e ballarlo live appuntamento venerdì 4 febbraio. Dopo la data palermitana il duo partità in tour in Brasile, Russia, Albania, Serbia e North Africa. La serata avrà inizio alle ore 22.30 e sarà aperta dai dj Drone, Roberto Nicastro e Marcello Leone e accompagnata dalle selezioni video del vj Ruben. Inoltre nella stessa giornata di venerdì, alle ore 17.30 al Palab i Supernova saranno i protagonisti del Wilab, il workshop del Wintercase tenuto da Emiliano Nencioni e Giacomo Godi, in cui parleranno delle nuove tipologie di live, dj set e delle labels musicali. L'incontro è ad ingresso libero e riservato ai soci dell'Associazione culturale. Per assistere al dj set nvece, il costo del biglietto è di 12 euro in prevendita, mentre di 15 euro al botteghino. I tickets in prevendita sono acquistabili presso il circuito Live Ticket o presso Yankee Shop (via Isidoro La Lumia 15, Palermo). Per maggiori dettagli si può visitare il sito www.wintercasepalermo.com o scrivere a info@officinefestival.com.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE