CULTURA

HomeMagazineCultura

Ypsigrock, 15° edizione: musica indie a Castelbuono

Ritorna a Castelbuono il Festival musicale all'aperto, con il camping e i concerti per una line up che condensa sonorità rock, new wave e indie

  • 4 agosto 2011

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori

Nel 1997 nasceva a Castelbuono l'Ypsigrock. Da allora ad oggi ne sono successe di cose. Quattordici edizioni, oltre 80 artisti saliti sul palco di piazza di Castello, un numero infinito di note suonate e parole cantate, un pubblico che continua a crescere di anno in anno. Sono questi alcuni dettagli che rendono l'Ypsigrock uno tra i Festival Indie rock più noti nel panorama internazionale. Ebbene, anche questa estate ritorna. La 15° edizione si prepara a partire, da giovedì 4 a domenica 7 agosto. Da protagonista la musica, come da tradizione, che con la line up del 2011 saprà condensare ancora una volta i più svariati generi musicali.

Si inaugura il festival ufficialmente venerdì 5 agosto con la prima serata di concerti, con l'esibizione dei Captain Quentin, una tra le band vincitrici del concorso "Avanti il prossimo", riservato agli artisti emergenti italiani; le malinconiche sonorità del musicista texano Josh T. Pearson, e dopo Twin Shadow, il cantautore rivelazione del 2010 col suo album d'esordio "Forget". A chiudere la prima serata i Pere Ubu, gruppo degli anni '70 simbolo della new wave. Sabato sera, 6 agosto, si inizierà con la seconda band di "Avanti il Prossimo", gli Honeybird & The Birdies.



A seguire gli Esben and The Witch, con il loro post-punk/goth, e gli Yuck con i loro suoni ricchi di evocazioni musicali tipiche degli anni '90. A chiudere l'attesa esibizione il duo electro pop Junior Boys, ovvero Jeremy Greenspan e Matthew Didemus, che presenteranno nello splendido scenario di piazza Castello "It's All True". L'ultima serata, quella di domenica 7 agosto, si aprirà con la guest italiana della XV edizione: DiMartino, il promettente trio palermitano, che da poco ha pubblicato "Cara Maestra abbiamo perso". Seguirà l'esibizione dei Mount Kimbie, precursori del post-dubstep ed esplosi nel 2010 con il disco "Crooks & Lovers". Infine l'esibizione dei Mogwai, la celebre band scozzese post-rock, la cui performance chiuderà la XV edizione del Festival.

I concerti saranno anticipati dalla novità di questa edizione: gli show case. Da venerdì 5 a domenica 7 infatti, le vie di Castelbuono ospiteranno le esibizioni in acustico di molti artisti, alcuni già ospiti del Festival, con line up create e improvvisate per l'occasione. Tra le formazioni in concerto spiccano Camera 237, Colapesce e Marlowe. Per le tre serate inoltre dopo i concerti a piazza Castello si continuerà a farà festa nella zona camping, a San Focà con i dj set del duo Partyzan. Il festival, organizzato dall'associazione culturale Glenn Gould, conferma quindi la possibilità di campeggio dal 4 all'8 agosto al costo di 26 euro a persona, mentre per i concerti il ticket di ogni singola serata ammonta a 17 euro. Per maggiori informazioni, biglietti e abbonamenti concerti+camping è possibile scrivere alla mail info@ypsigrock.it.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE