MOSTRE

HomeMagazineCultura

Non chiamatela "mostra": a Palermo un viaggio emozionale nel mondo di Modigliani

Parliamo del percorso espositivo multimediale "Modigiliani Experience, Les Femmes": oltre 40 opere celebrano l'artista a Palermo dal 3 novembre al 31 marzo

Sofia Li Pira
Contemporary Art Lover
  • 23 novembre 2018

La mostra "Les Femmes Modigliani Experience"

Un percorso espositivo multimediale che consente di vivere un’esperienza, immersi nel mondo e nell’opera di uno degli artisti più importanti del secolo scorso.

È la “Modigiliani Experience, Les Femmes” a Palazzo Bonocore di Palermo, visitabile dal 3 novembre al 31 marzo (aperto lunedì dalle 14 alle 20.30, dal martedì al giovedì e la domenica dalle 10 alle 20.30 e venerdì e sabato dalle 10 alle 22.30.

Una celebrazione del pittore e scultore italiano noto per i suoi ritratti femminili ma anche per la burrascosa vita bohèmien nella Parigi d’inizio Novecento.

Seducente, dissoluto, irruento ma geniale: sono solo alcune delle caratteristiche distintive di Amedeo Modigliani, uno dei protagonisti più atipici e geniali dell’arte italiana e mondiale.

La sua fama ha dato adito a una vera e propria mitologia, alimentata da una vasta produzione di libri e film ispirati alla sua vita, ricca di fascino.

La sua personalità è piena di luci e ombre, che si rivelano fondamentali per comprendere a fondo l’originalità e l’unicità delle sue opere.

E il progetto "Les Femmes Modigliani Experience" ripercorre le tappe salienti della vita di Amedeo Modigliani descrivendola attraverso i ritratti delle sue muse ispiratrici, tra cui svetta Jeanne Hébuterne, con cui l’artista instaura una relazione travolgente e struggente, oltre che estremamente creativa. Una storia che finirà tragicamente, con la morte di entrambi a distanza di un giorno l’uno dall’altra.

Un racconto per immagini che grazie all’aiuto di moderne tecnologie è capace di ricreare le ambientazioni in cui visse il pittore, attraverso filmati e animazioni, un docuvideo realizzato da Sky Arte, oltre ad una collezione di foto e documenti d’epoca spesso inediti sulla vita dell’artista.

L’esposizione multimediale presenta una selezione di oltre 40 opere che raccontano l’universo del grande Modigliani, con un’attenzione particolare all’immaginario femminile del pittore, fatto di donne altere ed eteree da volti stilizzati e colli da cigno.

Amiche, muse e amanti, le donne di Modigliani furono sempre molto più che semplici modelle: Beatrice, Simone o Lunjia, sono alcune di quelle con le quali intrecciò un legame più intimo e che si ritrovano nelle sue tele.

E anche due delle più belle opere dell’artista toscano ("Jeanne" e "Hannalore") mai esposte a Palermo.

Tutte le opere saranno presentate nell’innovativo formato Modlight, in scala 1/1, nel rispetto assoluto dei colori originali impressi su una lastra di Perspex, grazie all’acquisto dei diritti di fotografie in altissima risoluzione concesse dagli editori, dai musei e dai collezionisti di tutto il mondo.

Una corona di led, illuminerà le opere dando risalto al tratto artistico del pittore. La scelta della tecnica proposta costituisce un primo esempio di rapporto tra arte e tecnologia considerata da esperti di tutto il mondo una frontiera innovativa della fruizione e del percepito di opere d’arte.

La mostra è ideata dall’Istituto Amedeo Modigliani e organizzata dalla società Navigare s.r.l. ed Amalart, in preparazione delle celebrazioni del centenario della morte del grande artista livornese (1920-2020).

Biglietti: intero 12 euro, ridotto per over 65 anni, forze dell’ordine, vigili del fuoco, insegnanti 10 euro, ridotto per universitari, ragazzi fino a 18 anni e convenzioni 8 euro.

Per le scuole la visita è di 5 euro a bambino, gratuita per bambini fino agli 8 anni, disabili con accompagnatori. La biglietteria chiude trenta minuti prima dell’orario di chiusura. Info ai numeri 342 1468635 e 345 2750787.

articoli recenti