SCUOLA E UNIVERSITÀ

HomeInformagiovaniScuola e Università

"Rock10elode" porta gli studenti siciliani in Europa tra lab e contest: come partecipare

"Youth Sing Europe" è un progetto rivolto a un gruppo di 50 studenti delle scuole secondarie di Palermo e provincia oltre che a studenti universitari under 25

Balarm
La redazione
  • 13 gennaio 2021

Studenti in visita al Parlamento Europeo

Trasmettere i valori dell’Unione Europea, raccontare la storia dell'integrazione europea e le politiche giovanili, promuovere la partecipazione attiva delle nuove generazioni attraverso la musica.

Questi sono solo alcuni degli obiettivi del nuovo progetto "Youth Sing Europe", l'ultima iniziativa firmata dall'associazione palermitana "Rock 10elode" che, dopo diversi anni di attività dedicati alla valorizzazione della creatività musicale dei giovani artisti di Palermo, adesso apre la sua strada verso l'Europa.

Che cos'è Youth Sing Europe?

Si tratta di un progetto, nato sulla base dell'esperienza LivEuropa realizzata a Bruxelles, e che vede il supporto del Parlamento Europeo e il patrocinio dell'Ars.

L'obiettivo - che vede in prima linea il supporto di Balarm - è quello di «promuovere la conoscenza della storia, delle istituzioni e dei valori dell'Unione Europea - spiega Gianni Zichichi, presidente dell'associazione - creando al contempo un collegamento per intrecciare la creatività siciliana a una dimensione europea, offrendo opportunità nuove ai giovani artisti».



Ci sarà spazio per parlare di diritti e di proteste attraverso la musica, educare i giovani ai diritti tutelati dall'Unione Europea coinvolgendoli nella scrittura di testi di canzoni, ma anche momenti di creatività collettiva ed esibizioni.

E proprio sul fronte "comunicazione", si apre su Balarm una nuova rubrica dal titolo "ScopriAmo l'Europa" dove troveranno spazio, oltre a un diario di bordo del progetto, domande, osservazioni e riflessioni dei partecipanti e approfondimenti a cura di esperti dell'Unione Europea e di rappresentanti politici.

Le attività, previste attualmente in modalità web, sono rivolte a un gruppo di 50 studenti delle Scuole secondarie di Palermo e provincia e di tutta la Sicilia. Possono partecipare anche studenti universitari under 25.

Come iscriversi
Tutti gli studenti e i docenti interessati a partecipare possono compilare il form attraverso cui sarà possibile inviare la domanda di pre-iscrizione e ricevere informazioni sull'iniziativa.

Le iscrizioni verranno raccolte in ordine di arrivo e si chiuderanno il 7 febbraio.

A tutti i partecipanti verranno rilasciati attestati di partecipazione utili anche per le attività di Educazione civica previste dai programma scolastici.

LE TRE FASI DEL PROGETTO
Ma andiamo nel dettaglio del progetto per il quale sono previste tre fasi.

"From Palermo to the Conference of Europe" - da febbraio ad aprile 2021
Il primo percorso, più informativo, è volto a sensibilizzare i giovani in vista della Conferenza sul futuro dell'Europa e condurli, anche attraverso attività svolte in collegamento con il Parlamento Europeo.

Laboratorio di Songwriting - da aprile a giugno 2021
Il secondo percorso, più coinvolgente e creativo, prevede la realizzazione di un laboratorio dal titolo "Sing Your Rights" e ha come obiettivo l’educazione dei giovani ai diritti tutelati dall'Unione Europea attraverso la scrittura di testi di canzoni.

Contest musicale
Una terza attività consiste nella realizzazione di un Contest musicale, finalizzato a premiare le migliori canzoni sui temi dell'integrazione europea realizzate da cantanti e gruppi giovanili siciliani.

Il concorso si apre a marzo 2021 e si concluderà in occasione del Festival musicale europeo, con l'esibizione dei finalisti e la premiazione dei migliori durante l'evento Finale del Progetto.

Per il vincitore del Contest è prevista la partecipazione gratuita (viaggio, vitto e alloggio) a una visita al parlamento Europeo.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI