LAVORO

HomeInformagiovaniLavoro

Ryanair cerca assistenti di volo in Sicilia: a breve le selezioni a Comiso, come candidarsi

Per partecipare bastano il diploma di istruzione secondaria e il passaporto europeo. Tutti i dettagli e le prove da sostenere per chi sogna di lavorare a bordo di un aereo

Balarm
La redazione
  • 11 maggio 2022

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori

Un aereo Ryanair

Un'opportunità di lavorare a bordo di un aereo di una delle compagnie in costante ascesa. Dopo le tappe trapanesi per la selezione di personale, Ryanair continua la sua ricerca per assumere in Sicilia.

Sono state programmate per venerdì 13 e sabato 14 maggio a Comiso due giornate di recruiting per nuovi assistenti di volo a cura di Lauda Europe, compagnia del gruppo Ryanair.

Le selezioni si terranno presso la Sala Belgiorno dell’aeroporto Pio La Torre in una delle quattro sessioni previste, alle 10.00 e alle 15.00 di venerdì e sabato. Basta semplicemente presentarsi nel giorno e all'orario stabilito.

Chi vuole candidarsi deve sostenere una prova di lingua inglese come preselezione per l’accesso ai colloqui individuali. Per quanto riguarda la Lauda Europe, si comincia da un corso di formazione di sei settimane. È previsto un rimborso spese, che darà poi accesso alla collocazione nelle basi del gruppo in Austria, Spagna, Croazia e Regno Unito.



Requisiti - Possono partecipare alla selezione sia uomini che donne, maggiorenni, con un'altezza compresa fra i 157 cm e i 188 cm. Per candidarsi basta il diploma di istruzione secondaria di secondo grado, e del passaporto europeo. Bisogna inoltre saper nuotare, la conoscenza della lingua inglese, flessibilità e disponibilità a lavorare su turni, predisposizione ai rapporti con il pubblico e manco a dirlo, essere grandi appassionati di viaggi.

«Ringrazio molto la Soaco, società di gestione dell’aeroporto di Comiso – commenta Maria Cristina Civiletti, Head of Inflight Lauda Europe Ltd – per l’ospitalità, che per noi rappresenta una preziosa collaborazione per continuare ad offrire opportunità di lavoro ai ragazzi siciliani. Da siciliana d’origine, sono felice di offrirla ai giovani di questa regione a cui resto legata, immaginando per ognuno di loro un percorso di crescita futuro».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE