MANIFESTAZIONI

HomeMagazineCultura

Scoprire Agrigento con "Le vie dei Tesori": un tour tra chiese, ipogei e siti archeologici

Diciassette luoghi aperti con ingresso a un euro: la manifestazione è organizzata in tutta la Sicilia e arriva nella città dei Templi nei tre weekend finali di settembre

Balarm
La redazione
  • 12 settembre 2018

La biblioteca Lucchesiana ad Agrigento

Chiese monumentali, ipogei, siti archeologici, biblioteche storiche: Agrigento apre le porte dei suoi più interessanti monumenti a un euro nell'ambito della manifestazione "Le Vie dei Tesori" che si svolge nei fine settimana dal 14 al 16, dal 21 al 23 e dal 28 al 30 settembre.

Dalla scala elicoidale della cattedrale di San Domenico, alle terme romane appena scoperte e fino alla Valle dei Templi i luoghi da scoprire sono in tutto diciassette (guarda tutti i luoghi aperti ad Agrigento).

La Sicilia diventa un unico museo diffuso tra molte sorprese e monumenti per far conoscere ai residenti e ai turisti le meraviglie della città: come la visita guidata e una degustazione di vini Planeta tra epigrafi, dipinti, documenti, reliquari del Museo Diocesano - MUDIA, lo scrigno dei tesori della Chiesa agrigentina

La manifestazione si snoda ad Agrigento partendo dalle viscere della città e tra gli spazi vistitabili troviamo anche l’Ipogeo dell’Acqua amara, vivo sotto il Teatro Pirandello.

Per chi sa che Agrigento non è solo templi: le stratificazioni culturali della città le troviamo nel Rabato, il quartiere arabo – qui è la chiesa di Santa Caterina - e nelle memorie di un medioevo mediterraneo che si possono respirare nella chiesa di Santa Maria dei Greci dove è eccezionalmente visitabile il crepidoma (l'appena scoperta piattaforma a gradini) on la cripta e il colatoio.

Non mancano la Badia Grande e la versione barocca della città: entriamo anche nella Biblioteca Lucchesiana che accoglie i suoi 60mila preziosi volumi tra manoscritti, incunaboli, testi arabi e codici miniati e infine, per la prima volta in assoluto aprono le terme romane scoperte nel quartiere ellenistico.

A fianco del programma di visite c'è anche: una passeggiata chiaramontana, domenica 30 settembre alle 10.30, per rievocare i personaggi della storia trecentesca agrigentina come la nobildonna Markisia Prefolio e il suo matrimonio con il francese Federico I Chiaramonte o ancora la nascita del Monastero cistercense di Santo Spirito (durata 2 ore al costo di 5 euro).

Come partecipare a "Le vie dei Tesori" di Agrigento? Basta andare online sul sito della manifestazione o recarsi direttamente sul luogo che si vuole visitare. I costi sono variabili a seconda dei coupon che si scelgono: da 10 euro per 10 visite, 4 euro per 5 visite e 2 euro per una visita singola. Per altre informazoni chiamare il numero 091 8420104.

articoli recenti