CORONAVIRUS

HomeMagazineSaluteSanità

Se sei guarito dal Coronavirus puoi salvare altre vite: come donare il plasma in Sicilia

Tanti gli appelli in cui si chiede ai soggetti guariti dal Coronavirus di donare il sangue. Nell'Isola ci sono otto centri di raccolta del plasma autorizzati. Ecco dove trovarli

Balarm
La redazione
  • 16 novembre 2020

È partita anche in Sicilia la "caccia" al plasma iperimmune per la cura dei pazienti affetti da Covid19. Quella a base del plasma, ossia la parte liquida del sangue, è una terapia in sperimentazione a livello nazionale già dalla scorsa primavera che ha permesso a molti pazienti di guarire dal Coronavirus.

I primi a partire con la sperimentazione sono stati gli ospedali della Lombardia a seguito di uno studio pubblicato su una delle più importanti rivisite scientifiche del settore - "Haematologica" - in base al quale i ricercatori hanno osservato l'effetto dell’immunizzazione passiva, somministrando ai malati di Covid19 degli anticorpi specifici contenuti nel plasma dei soggetti che hanno contratto l'infezione e sono guariti.

Ed è proprio a loro che si rivolgono adesso anche gli ospedali siciliani. Sono diversi gli appelli in cui si chiede ai soggetti guariti dal Coronavirus di donare il sangue. Ma attenzione alle notizie non verificate che circolano soprattutto sui social.



«Si cercano persone guarite dal Covid per donazione di plasma iperimmune al Policlinico di Palermo». Questo è il messaggio che nelle ultime ore circola sui social. Al Policlinico di Palermo si cercano le persone guarite dal Covid.

«Chi è guarito ha la possibilità probabilmente di salvare tante vite semplicemente donando il plasma se questo contiene ancora tanti anticorpi. Quindi è importante non perdere tempo che può risultare prezioso. La terapia sembra dare grandi risultati».

Cosa fare per donare? I cittadini risultati positivi al Sars-Cov-2, sia sintomatici sia asintomatici, possono effettuare la donazione prenotandosi esclusivamente tramite mail, scrivendo all'indirizzo: medicinatrasfusionale@policlinico.pa.it

Occorre allegare dati anagrafici, il referto di un tampone positivo, due referti negativi successivi, lettera eventuale di dimissione se siete stati ricoverati, le donne non devono aver avuto gravidanze. Se il donatore risulta idoneo verrà programmata la giornata della donazione.

Anche il centro trasfusionale dell'azienda ospedaliera Papardo di Messina cerca donatori. Per donare bisogna avere tra 18 e 65 anni, scrivendo una mail all'indirizzo donatorisanguepapardo@aopapardo.it

In Sicilia sono otto i centri di raccolta del plasma per la cura del Coronavirus autorizzati dal Dipartimento attività sanitarie e osservatorio epidemiologico dell'Assessorato regionale della Salute.

Oltre al Policlinico di Palermo e al Papardo di Messina, i servizi trasfusionali si trovano al Policlinico di Catania, le Asp di Trapani, Caltanissetta e Ragusa e nell'ospedale Garibaldi di Catania.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI