CURIOSITÀ

HomeMagazineFoodCuriosità

Simbolo di abbondanza e fecondità: ecco perché i fichi (siciliani) fanno bene alla salute

È tra i frutti siciliani maggiormente apprezzati per la sua dolcezza e per le sue proprietà benefiche. Parliamo del fico, considerato dono degli dei, poi donato agli uomini

Balarm
La redazione
  • 24 agosto 2021

Fichi

È tra i frutti siciliani maggiormente apprezzati per la sua dolcezza e per le sue proprietà benefiche. Simbolo di abbondanza e fecondità e citato diverse volte nella Bibbia e nella letteratura greca e latina; parliamo del fico, considerato dono degli dei perché apparentemente non si formano fiori, poi donato agli uomini.

Già il nome botanico indica la "generosità" di questa pianta: Ficus carica. Una specie preziosa fin dall’antichità per la sua fruttificazione abbondante, le caratteristiche nutritive dei frutti e la possibilità di conservarli facilmente con l’essiccazione.

È considerata una vera e propria chicca della tavola siciliana, e soprattutto dell'estate.

La fichicoltura siciliana - riporta il sito Ente sviluppo agricolo - interessa una superficie di 3.000 ettari e la produzione di fichi secchi si aggira intorno ai 20.000 quintali.

"La più importante area di produzione si trova in provincia di Messina con le antiche varietà autoctone “fica palamitani”, “i mennu”, “fica tardivu”. A Sinagra invece prosperano “dottato bianco” e “catinalisi nero”, a San Pier Niceto sono presenti le “suttuni” e “buggisi”.



A Caronia la varità più diffusa è “scavuzzi” mentre a San Salvatore di Fitalia sono tipiche la “attato”, la “messinese” e la“mucciusa”.

Spostandoci nel territorio di Trapani la coltura è concentrata soprattutto in agro Buseto Palizzotto e Pantelleria. Le varità più coltivate sono bifarara, carci cama' , fico zichecai, “fica i praci”, “fica catalanischi e mosica.

In un report a cura della dottoressa agronoma Brigida Spataro, si legge che "I fichi sono sempre più difficili da trovare nei mercati, eppure sono considerati dai medici nutrizionisti un alimento completo e ricchissimo di proprietà salutistiche.

I fichi sono frutti altamente energetici, per l'alto contenuto di zuccheri e sono un concentrato di sali minerali, in particolare potassio, magnesio e ferro, fosforo, calcio, zolfo, iodio, bromo, ma anche di Vitamina B1 (mg 0,03), di Vtamina B2 (mg 0,5), di Vtamina B3 ( mg. 0.4), di Vtamina A ( mg. 15), di Vtamina C (mg. 9).

Il fico fresco fornisce, per 100 g di parte edibile, circa 47 Kcal, mentre il fico secco fornisce, per 100 g di parte edibile, circa Kcal 240, Il lattice sgorgante dai tagli, ricco di proteasi ed amilasi, risulta un buon rimedio naturale per eliminare le verruche. Ha proprietà battericide, ma dev'essere comunque utilizzato con cautela, per evitare di causare irritazioni della pelle.

L’Istituto Mitsubishi di Tokyo ha isolato nel fico un principio attivo, la benzaldeide, in grado di eliminare le cellule cancerose, con remissione non soltanto nelle cavie ma anche nell’uomo".

Insomma, tanti fichi freschi a tutti!
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI